BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Magni e Ongaro, appoggio esterno a Gori: delusione nel centrosinistra

I consiglieri comunali di Bergamo Emilia Magni (ex Pd) e Luciano Ongaro (ex Sel) hanno confermato la loro uscita dalla maggioranza. Sorpresi e amareggiati i colleghi del centrosinistra.

“Appoggio esterno alla Giunta Gori”: nel corso dell’assemblea di domenica per dare vita a un movimento unitario a sinistra, lanciato da Articolo Uno Mdp, Sinistra Italiana e Possibile, i consiglieri comunali di Bergamo Emilia Magni (ex Pd) e Luciano Ongaro (ex Sel) hanno confermato la loro uscita dalla maggioranza, non “all’opposizione” ma come forza politica autonoma che deciderà di volta in volta.. I due consiglieri hanno dato vita già nell’aprile scorso a una nuova formazione a Palazzo Frizzoni costituendo il gruppo Sinistra Unita per Bergamo.

La decisione non fa certo felici i colleghi del centrosinistra. “I gruppi consiliari del Partito Democratico, della Lista Gori e di Patto Civico sono sorpresi e rammaricati dalla volontà annunciata dai colleghi Luciano Ongaro e Emilia Magni di non riconoscersi più nel progetto e nell’azione di questa Amministrazione” scrivono i capigruppo del Pd (Massimiliano Serra), della Lista Gori (Roberto Amaddeo) e del Patto Civico (Federica Bruni).

“Sorpresi perché l’amministrazione Gori ha sempre lavorato – con risultati concreti indiscussi – nel rispetto di un programma elettorale preciso e dettagliato sulla base del quale noi tutti (inclusi Ongaro e Magni) siamo stati eletti dai cittadini della nostra Città. Rammaricati perché Bergamo richiede un’azione coesa e responsabile da parte dei consiglieri comunali a sostegno della nostra Amministrazione di centrosinistra; le diatribe nazionali legate a posizionamenti elettorali dovrebbero essere estranee all’azione amministrativa al cui centro devono essere invece i bisogni dei cittadini più deboli e le necessità di una Città che deve cambiare in meglio”.

Ai colleghi Ongaro e Magni, nel rispetto delle loro scelte, i consiglieri del centrosinistra chiedono “di assicurare comunque il loro concreto e costruttivo contributo per perseguire un’azione di cambiamento della nostra Città nella direzione dello sviluppo, della sostenibilità e dell’inclusione sociale”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.