Quantcast
"Innovazione e tecnologia, così l'edilizia si evolve e può competere" - BergamoNews
Pesenti, ance

“Innovazione e tecnologia, così l’edilizia si evolve e può competere”

Promossa da Ance Bergamo la tradizionale cerimonia – che, sabato 25 novembre, alla Scuola Edile di Bergamo ha premiato il percorso di studi dei figli dei dipendenti delle imprese associate e lo stage dei ragazzi dell’Istituto “Quarenghi” nelle aziende – si è trasformata in un confronto a tutto campo.

Promossa da Ance Bergamo la tradizionale cerimonia – che, sabato 25 novembre, alla Scuola Edile di Bergamo ha premiato il percorso di studi dei figli dei dipendenti delle imprese associate e lo stage dei ragazzi dell’Istituto “Quarenghi” nelle aziende – si è trasformata in un confronto a tutto campo.

Dalla sicurezza nei cantieri all’importanza di tecnologia e innovazione per cogliere le opportunità del mercato; dal lavoro in team al confronto continuo per individuare le soluzioni alle criticità; dal lavoro in ufficio (questo, per i ragazzi, l’aspetto un po’ meno stimolante dello stage) alle uscite in cantiere, per poi chiudere sul divario tra mondo della scuola e mondo del lavoro.

“La formazione è fondamentale – ha esordito la presidente di Ance Bergamo, Vanessa Pesenti –. Il mercato dell’edilizia è in continua evoluzione: innovazione e tecnologia sono gli elementi chiave per le nostre imprese che hanno però la necessità di poter contare su personale preparato”.

Ance premiazione

E, a proposito di formazione, focus sulla Scuola edile, fiore all’occhiello di Ance: “Questo premio per Ance non ha solo un valore simbolico. Possiamo quasi sostenere – ha continuato Vanessa Pesenti – di essere stati i precursori dell’alternanza scuola-lavoro. La nostra scuola edile ha quasi 35 anni di storia. Il settore delle costruzioni è stato il primo in Italia ad organizzare ed autofinanziare proprie scuole, che sono diventate un importante punto di riferimento per tutta l’edilizia”.

Ogni anno nella nostra scuola si diplomano circa 20 ragazzi. Di questi un 15% prosegue con il biennio integrativo per diventare geometri, mentre il restante 85% trova subito lavoro.

Ance premiazione

All’incontro hanno partecipato il presidente della Scuola Edile, Paolo Vigani, autorità e rappresentanti sindacali. La chiusura è stata affidata al presidente di Ance Giovani, Francesco Fiumi: “Ringrazio le aziende che hanno aderito al progetto scuola-lavoro. Specialmente per quelle più piccole e meno strutturate, non è facile sottrarre tempo e persone agli impegni quotidiani, magari in un momento di forte pressione lavorativa, per dedicarsi alla formazione di uno studente. L’augurio è che abbiano offerto ai ragazzi una panoramica delle competenze poi spendibili nel mercato del lavoro e magari abbiano facilitato il loro orientamento”.

Ance premiazione

Per lo stage 2017 sono stati premiati: Fabio Aceti, Mirko Barcella, Gabriele Bonfanti, Annalisa Cianciolo, Anass Faid, Andrea Generali, Vittoria Mauri, Abel Mica, Rudy Micheletti, Diego Piccolo, Riccardo Scarpellini, Riccardo Seiti, Michele Vecchi. Hanno ricevuto le borse di studio: per gli istituti superiori Silvia Agostani, Benedetta Biffi, Isabella Bonaiti, Luca Foresti, Clelia Fumagalli, Noelle Maggiori, Roberto Minini, Marco Perrone, Enrica Salvi, Stefano Tiraboschi; per la laurea triennale Chiara Brembilla, Valentina Doria, Raja Ouhssain, Marco Tiraboschi; per la laurea magistrale Arianna Faciocchi.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI