Quantcast
Rapinò banca e profumeria a Osio Sotto: 53enne di Osio Sopra in manette - BergamoNews
L'operazione

Rapinò banca e profumeria a Osio Sotto: 53enne di Osio Sopra in manette

L'uomo, arrestato per il colpo messo a segno nel luglio scorso, deve finire di scontare anche un'altra condanna per una rapina in banca risalente al 2008

Mercoledì 22 novembre, all’alba, i carabinieri di Treviglio si sono presentati a casa di un 53enne di Osio Sopra arrestandolo a seguito dell’emissione a suo carico di ben due provvedimenti restrittivi della libertà personale emessi dalla Magistratura bergamasca.

I carabinieri di Osio Sotto, in particolare, hanno stretto le manette ai polsi nei confronti del 53enne anche in relazione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa nei suoi confronti per una rapina ad una profumeria di Osio Sotto risalente al mese di luglio scorso. In quella circostanza, tale soggetto aggredì e malmenò la titolare dell’esercizio portandole via poi l’incasso della giornata consistente in alcune decine di euro.

Inoltre, sempre nei confronti dell’uomo pendeva un ordine di esecuzione per un fine pena, sempre per reati di rapina. In particolare, nel 2008 l’uomo fece una rapina ad un Istituto di Credito di Osio Sotto per 40.000 euro. In quell’occasione venne arrestato in flagranza sempre dai carabinieri, con i quali ingaggiò anche un’attiva resistenza, motivo per il quale i militari gli contestarono anche la resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, oltre alla rapina aggravata. Il 53enne dovrà scontare un residuo pena di oltre 1 anno e 7 mesi di reclusione.

Di fatto, quindi, un “doppio arresto” nei riguardi della stessa persona, un disoccupato che, dopo le formalità di rito, è stato portato in carcere a Bergamo dove dovrà scontare un periodo di detenzione sia cautelare che definitivo.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI