BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Blu Basket Treviglio

Informazione Pubblicitaria

Remer Treviglio, finalmente la vittoria al PalaFacchetti: battuto Napoli 90-76

Spinta dalle triple di Voskuil e Marino la Remer Treviglio vince la prima partita davanti al proprio pubblico: la classifica ora inizia a far meno paura.

La cronaca

Siamo solo all’ottava giornata e Treviglio-Napoli è già scontro diretto per la salvezza. Si inizia con il doveroso minuto di silenzio per ricordare il grande arbitro Gianluca Mattioli, prematuramente scomparso. Treviglio ancora orfana di Borra, in fase di recupero dopo l’intervento chirurgico al ginocchio.

Primo quarto molto equilibrato con le due squadre che si affrontano a viso aperto. A metà quarto Napoli è costretto a chiamare subito time-out con la Remer Treviglio che, spinta da Mezzanotte e da Marino, si ritrova a +7. Il time-out però serve per la squadra campana che ricuce lo svantaggio e riesce a chiudere il quarto sotto di un punto, 20-19.

Seconda frazione che si apre con una bella stoppata di Palumbo. I bergamaschi cercano di ricreare lo strappo iniziale con Mezzanotte e Rossi, ma Napoli non molla grazie alla presenza costante dalla lunetta. Tiri liberi che invece cominciano ad essere un fattore negativo per Treviglio. Ma verso la fine del quarto si sblocca da dietro l’arco Voskuil e la Remer riesce così a portarsi sul +10. Si va negli spogliatoi sul risultato di 46-36.

Dopo l’intervallo lungo si riparte con un match equilibrato grazie a Douvier da una parte e Carter dall’altra. Treviglio trova anche i tiri da 3 di Pecchia e riesce però a portarsi sul +12, costringendo coach Ponticiello a chiamare l’ennesimo time-out. Il minuto di stop serve alla squadra partenopea, che grazie a Vangelov e Palumbo riesce a riportarsi sotto sul -9, “vincendo” il quarto.

Ma il pubblico del PalaFacchetti è una bolgia e vuole vedere la vittoria questa sera. Gli ultimi dieci minuti sono da applausi per una Remer Treviglio che grazie alle bombe di Voskuil e alla difesa arcigna di Mezzanotte si riporta sul +15. Nella squadra ospite gli ultimi ad arrendersi sono Basabe, che continua a segnare, e Carter, che continua a sfornare assist. Il divario cresce e allora negli ultimi minuti spazio anche a Dessì e D’Almeida. Finisce 90-76 per i bianco-blu.

Stasera un sontuoso Marino (19 punti, 11 assist e 24 di valutazione), Voskuil 17 punti (50% da tre), Pecchia 13 con 19,di valutazione) e Douvier (14 punti e 21 di valutazione) ma anche Mezzanotte con 7 con rimbalzi e 2 stoppate. Per Napoli non sono bastati Basabe (24 punti, 17 rimbalzi e 32 di valutazione) e Carter 24 punti. Treviglio porta a casa due punti essenziali (grazie alla prima vittoria stagionale al Palafacchetti) per dare continuità alla rincorsa verso quartieri più tranquilli. La Remer di stasera ha dato segnali importanti e rassicuranti soprattutto in vista della prossima trasferta nella Capitale (sponda Eurobasket), altro scontro diretto da non fallire.

Il tabellino 

Remer Treviglio – Cuore Napoli Basket 90-76 (20-19, 26-17, 20-21, 24-19)

Remer Treviglio: Tommaso Marino 19 (2/2, 5/10), Alan Voskuil 17 (1/3, 5/10), Bryce Douvier 14 (4/7, 2/2), Andrea Pecchia 13 (6/7, 0/1), Andrea Mezzanotte 9 (1/7, 2/2), Emanuele Rossi 8 (3/4, 0/0), Luca Cesana 5 (1/2, 1/3), Mattia Palumbo 5 (0/1, 1/2), Ursulo D’almeida 0 (0/0, 0/0), Nicholas Dessì 0 (0/0, 0/1), Tommaso Carnovali ne

Tiri liberi: 6 / 12 – Rimbalzi: 26 6 + 20 (Andrea Mezzanotte 7) – Assist: 24 (Tommaso Marino 11)

Cuore Napoli Basket: Melsahn Basabe 24 (9/17, 1/3), Kerry Carter 24 (6/8, 4/10), Stefan Nikolic 10 (4/5, 0/0), Bruno Mascolo 7 (2/6, 0/0), Gennaro Sorrentino 4 (1/2, 0/2), Nikolay Vangelov 4 (2/5, 0/0), Matteo Fioravanti 3 (0/2, 1/1), Mattia Mastroianni 0 (0/1, 0/1), Alessio Ronconi 0 (0/0, 0/0), Roberto Maggio 0 (0/0, 0/0), Vincenzo Malfettone 0 (0/0, 0/0), Simon Zollo 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 15 – Rimbalzi: 34 10 + 24 (Melsahn Basabe 17) – Assist: 16 (Kerry Carter 4)

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.