• Abbonati
Volley

La Foppa non ribalta il pronostico: Novara domina, sesto ko di fila

Le rossoblu incassano un altro pesante 3-0 in caso della fortissima Igor: prossimo impegno fondamentale per sbloccarsi.

La Foppapedretti non spezza la serie negativa e non riesce ad espugnare il campo di Novara, che chiude il match in tre set.

Fra tre giorni si torna al PalaNorda per la sfida a Il Bisonte Firenze.

LA GARA. Novara inizia con Vasilantonaki, Plak, Enright, Skorupa, Bonfifacio, Chirichella e il libero Sansonna, la  Foppapedretti con il sestetto obbligato composto da Malagurski, Popovic, Marcon, Paggi, Boldini, Acosta e il libero Cardullo.

Si inizia con Novara che si porta avanti 10-7, entra Malinov  in regia ed è 11-11. Il set si accende, Malinov innesca a turno Marcon e Acosta, Plak risponde. L’equilibrio si spezza nel finale del parziale con tre errori rossoblù che permettono a Novara di scappare e chiudere 25-18.

Le padrone di casa riprendono come avevano finito. Sul 13-8 per Novara entra Sylla in battuta, Malagurski mette a segno due colpi e la Foppapedretti prova a risalire, ma qualche imprecisione in attacco e il turno di battuta di Enright portano Novara al due a zero.

Terzo parziale con Strunjak per Paggi e Malinov in regia. E’ un avvio di set frizzante, le rossoblù con Malagurski e Popovic strappano un break, vanno avanti 7-4, Plak e Enright rialzano Novara, Strunjak si fa sentire in attacco e a muro e Bergamo sale a +4: 11-7. Un vantaggio che le rossoblù provano a difendere dagli attacchi di Bonifacio e Enright, rispondendo con Malagurski fino al 16-14. Novara inserisce Camera ed Egonu, la Foppapedretti ripropone Sylla. Sono Enright e Chirichella a firmare l’aggancio, Plak il sorpasso. E poi Egonu, a cui risponde Acosta per tenere Bergamo agganciata. Il muro di Malagurski su Plak vale la nuova parità. Novara riprende subito in mano la gara e stacca di nuovo. Il muro di Popovic prova ad opporsi, ma è l’allungo decisivo: chiude il muro di Enright.

HANNO DETTO. Ofelia Malinov: “Sto recuperando, ci vuole ancora un po’ per ritrovare il muscolo e il ritmo ma sono contenta. Sono a buon punto.
Nella gara con Novara, per come siamo in questo momento, era difficile ottenere un risultato. Ci siamo dette di entrare in campo e di provare. Credo ci siano molte cose ancora da sistemare, spero di poterlo fare al più presto insieme alle altre. Dobbiamo migliorare a partire dalla battuta e dalla gestione di alcuni palloni. Non sono scus,e perché certi errori non si dovrebbero fare, ma ci vuole un po’ di tempo, perché giochiamo tutte insieme da poche settimane. Il mio è un ruolo particolare, ci vuole un po’ di tempo perché io prenda fiducia e le attaccanti prendano fiducia in me. Dobbiamo lavorare tanto”.

Igor Gorgonzola Novara-Foppapedretti Bergamo 3-0 (25-18, 25-16, 25-22)
Igor Gorgonzola Novara
: Vasilantonaki 7, Camera , Plak 12, Gibbemeyer n.e., Enright 10, Skorupa 2, Bonifacio 9, Chirichella 7, Sansonna (L), Piccinini n.e., Zannoni , Egonu 3. All. Barbolini

Foppapedretti Bergamo: Strunjak 2, Imperiali n.e., Malagurski 14, Battista , Popovic 5, Cardullo (L), Marcon 7, Paggi 2, Boldini , Malinov , Sylla 1, Acosta 8. All. Micoli

Arbitri: Roberto Guarneri e Christian Palumbo

Video Check: Alessandro Cisarò

Note
Durata Set: 26’, 25’, 29’
Battute Vincenti: Novara 4, Bergamo 1
Battute Sbagliate: Novara 9, Bergamo 11
Muri: Novara 4, Bergamo 5
Errori: Novara 17, Bergamo 25

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI