Quantcast
Treviglio, un murale per celebrare i 40 anni del film "L'albero degli zoccoli" - BergamoNews
Bassa

Treviglio, un murale per celebrare i 40 anni del film “L’albero degli zoccoli”

Le realizzazione dell'opera è stata eseguita dall'artista Ezio Pelosi e vuole omaggiare il capolavoro del bergamasco Ermanno Olmi

I residenti di via Crivelli a Treviglio potranno godere di una vista molto particolare e suggestiva d’ora in poi: un grande murales, della grandezza di ben 11 metri per 6 che ritrae una veduta del backstage del lungometraggio di Ermanno Olmi “L’albero degli zoccoli”.

Proprio in occasione dei festeggiamenti per i 40 anni del capolavoro del regista bergamasco che si celebreranno nel 2018 alcuni cittadini hanno deciso di omaggiare il maestro Olmi con questa monumentale opera realizzata utilizzando i proventi derivanti da alcune iniziative benefiche come le salite alla torre civica di Treviglio organizzate attraverso la collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune di Treviglio.

Il murales, realizzato con pittura da esterni e ricoperto da uno strato idrorepellente, è opera dell’artista Ezio Pelosi, già noto per essere la mano che ha dipinto i “volti” nel sottopasso della stazione di Treviglio e ritrae il regista – a destra – mentre impartisce alcune indicazioni agli attori presenti in scena.

Murales Treviglio

“Abbiamo deciso di omaggiare il film e il maestro Olmi con questo murales che vede impressa una scena tratta dal set – spiega il trevigliese Marco Guerini, promotore dell’iniziativa – è un modo per celebrare i 40 anni del film che si festeggeranno nel 2018. I lavori sono iniziati qualche giorno fa e verranno completati a breve. Speriamo sia un omaggio gradito al registra e nostro concittadino, se un giorno vorrà venire a vederlo e a farci visita ne saremo entusiasti”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI