BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Matteo Renzi lancia Giorgio Gori: “Un gran candidato, Maroni si preoccupi” fotogallery

L'ex premier in visita al centro Aruba di Ponte San Pietro: "Il vostro sindaco è un punto di riferimento nel Pd, con lui per la corsa alla Regione siamo in ottime mani"

Più informazioni su

“Giorgio Gori non è solamente un candidato ma un punto di riferimento per molti nel Pd”. Con queste parole Matteo Renzi, mercoledì 15 novembre in visita alla sede bergamasca di Aruba, ha voluto lanciare l’attuale sindaco di Bergamo nella corsa a Regione Lombardia.

Matteo Renzi ospite di Aruba

“Si è prestato alla causa politica con una passione che non gli posso non riconoscere – ha continuato il segretario del Partito Democratico -, amministrando Bergamo in modo esemplare. La sfida in Regione sarà difficile e appassionante, ma come ho già detto in altre circostanze Giorgio Gori è il miglior candidato che noi potevamo scegliere”.

“Se fossi Roberto Maroni – ha detto con un sorriso Renzi – di uno come Gori mi preoccuperei: la sua è una candidatura competitiva e significativa, i risultati ottenuti come sindaco di Bergamo e i suoi traguardi raggiunti come imprenditore e manager, prima, parlano per lui. Siamo in ottime mani”.

A chi gli ha chiesto se la corsa per la Regione Lombardia possa rappresentare una prova di unità nazionale per il centrosinistra, Renzi ha risposto tagliando corto: “Lasciamo fuori da questi discorsi Gori, che deve solo pensare alla sua campagna elettorale”.

L’ex premier ha parlato anche di Atalanta e di Antonio Percassi. Durante il saluto ai tanti giornalisti presenti ad Aruba, Renzi ha voluto sottolineare la presenza del consigliere regionale Mario Barboni, colpito da infarto lo scorso aprile: “Mario si è voluto prendere una vacanza, ma ora è già qui con noi in splendida forma – ha commentato il segretario del Pd -. Pensate che anche quando era in ospedale chiedeva continuamente notizie sul Pd e sul nostro lavoro. Dopo quell’incidente, però, pare abbia smesso di tifare Atalanta”.

Dopo la smentita del diretto interessato, Renzi è tornato serio: “Quello dell’Atalanta – ha spiegato – è un modello bellissimo, da seguire. Anche Lotti (il ministro dello Sport, ndr) me ne parla spesso. E complimenti a Percassi: l’operazione che ha portato all’acquisto dello stadio di Bergamo è qualcosa di meraviglioso”.

Renzi Gori

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.