BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da XFactor all’Alcatraz Harry Styles non smette di emozionare gli adolescenti fotogallery

La sera del 10 novembre Harry Styles ha tenuto un concerto all’Alcatraz, a Milano, tappa del suo primo tour da solista ma anche ultima tappa per gli shows in Europa

Harry Styles, membro degli One Direction, è giunto in Italia la mattina del 9 Novembre preparandosi per l’esibizione serale ad X-Factor come special guest internazionale. Con il singolo “Sign Of the Times” il giovane cantante inglese 23enne ha lasciato a bocca aperta il pubblico della trasmissione e i commenti sulla sua esibizione sui social sono svariati, spesso anche di persone adulte dove ammettono il talento del ragazzo, ricredendosi.

Harry Styles all'Alcatraz di Milano

Ma il motivo per cui Harry è in Italia è molto semplice: la sera del 10 novembre ha tenuto un concerto all’Alcatraz, a Milano, tappa del suo primo tour da solista ma anche ultima tappa per gli shows in Europa.
Ma nonostante il suo arrivo nel nostro paese sia stato il 9, i suoi fans hanno iniziato a far scalpore il pomeriggio di martedì 7 accampandosi con tende fuori la location del concerto. La sera del 9 novembre si contavano già 380 ragazzi in fila per accaparrarsi il miglior posto per stare più vicino al loro idolo, un record -dicono gli organizzatori- per quella location.

Il giovane cantante si è esibito cantando tutto l’album di debutto con un ottimo riscontro dai fans, iniziando il concerto puntuale, alle ore 20:30.
Un telo rosa con un fiore al centro -sfondo della copertina del primo album da solista di Harry- appare sul palco e una luce illumina solo il centro di esso dove la figura snella del cantante britannico appare. In pochi secondi il telo cade e il concerto inizia. E le note di “Everything Since New York” invadono l’Alcatraz a colpi di chitarra e batteria.

Harry Styles all'Alcatraz di Milano

Dopo alcune canzoni dell’album Harry si imbatte nel coro dei fans dove “sei bellissimo” superano le sue parole. Parole che anche il giovane cantante si ritrova a cantare solo con “something bellissimo”, riscontrando una risata generale e sciogliendo i cuori delle ragazze.
A sorpresa, Styles esegue anche la cover di What Makes You Beautiful e Stockholm Syndrome -canzoni degli One Direction amate dal fandom- scatenando i ricordi e gli animi di tutti i presenti.
Lo show continua e il ghiaccio ormai completamente sciolto, con tutta l’attenzione dei suoi fans Harry canta con entusiasmo Kiwi -ultimo singolo del giovane cantante – lasciando che sia la folla a guidare le parole e a scatenarsi, ballando sul palco.
Harry Styles ci delizia anche di due cover “Just a little bit of your heart” canzone che aveva scritto lui ma che aveva lasciato interpretare ad Ariana Grande, seguita anche da “The Chain”.

Harry Styles all'Alcatraz di Milano

Con un crescendo di emozioni e frenesia svolge il bis di Kiwi dove i fans non riescono più a contenersi, ritrovandosi in una folla di acqua grazie alla bottiglietta che Styles lancia.
Il concerto si conclude con il brano che ha stupito tutti e fatto innamorare chiunque di lui, Sign of the Times, lasciando un vuoto enorme ai presenti nella location.
Il giovane britannico dopo aver ringraziato innumerevoli volte, anche durante le esibizioni, scappa con un sorriso dal palco lasciando che l’euforia e l’incredulità dei fans per la serata vissuta faccia loro strada alla consapevolezza delle emozioni che Harry Styles gli ha smosso cantando.

Video di XFactor Italia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.