• Abbonati
Osio sopra

Fuga di gas, due ragazzini intossicati: curati in camera iperbarica

Il primo paziente ha presentato perdita di coscienza, il secondo vomito e cefalea

Trattamento in camera iperbarica per due ragazzi di 16 e 13 anni a causa di un’intossicazione da monossido di carbonio. È quello effettuato venerdì 8 novembre all’Habilità di Zingonia a due giovani pazienti di Treviglio.

L’incidente è avvenuto a Osio Sopra, in via Battisti . La sorgente è il fornello a gas ubicato in cucina per la preparazione della cena. Il primo paziente ha presentato perdita di coscienza, mentre il secondo vomito e cefalea. I pazienti sono stati inviati dall’Ospedale di Treviglio il 10 novembre e sono arrivati all’Habilita poco prima delle 23.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI