BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bike trial, i bergamaschi Bonalda e Tombini sono campioni d’Europa

I due sono rispettivamente vincitori della categoria Elite’ e Senior

Più informazioni su

Doppietta targata Bergamo ai campionati europei indoor di bike trial svoltisi sabato 11 novembre a Brno, in Repubblica Ceca. A giungere sul gradino più alto del podio Marco Bonalda e Luca Tombini, vincitori rispettivamente nella categoria Elite’ e Senior.

Per il 20enne di Ardesio un trionfo europeo su un percorso non particolarmente difficile, ma che lo ha visto fronteggiarsi con atleti di spessore come gli idoli di casa Martin Kakac e Martin Stephanek, rispettivamente secondo e terzo alla conclusione della prova; un trionfo che lo consacra nell’elite mondiale della categoria dopo una medaglia d’argento ed una di bronzo iridate nella categoria juniores.

Discorso diverso per Tombini, atleta già ai vertici, che, con la conquista della maglia europea, completa una stagione da incorniciare che lo ha visto trionfatore sia nel campionato italiano che in quello mondiale disputatosi a Pujalt lo scorso agosto. Una sola penalità per il ventiduenne di Treviolo che, dopo aver ripetuto percorso comprendente sei zone di ostacoli da completare due volte, ha portato a casa il titolo continentale.

“Non riesco a credere di esser diventato campione europeo – confessa Tombini – La stagione è iniziata male con la rottura di un braccio, ma dopo ore e ore in bici o raggiunto questo sogno. Un grande grazie va al mio minder Luca Berizzi che mi è sempre rimasto vicino, alla mia famiglia e specialmente a mio padre Claudio”.

Al via della competizione europea anche altri bergamaschi con Paolo Locatelli e Francesco Schiantarelli, 15enni originari di Rota Imagna, rispettivamente sesto e nono nella categoria Minime e Francesco Pizzigalli, atleta originario di Locatello, giunto all’undicesimo posto nella medesima categoria. Nella categoria Poussin si segnala l’ottima gara del giovanissimo William di Villongo, che a soli nove anni ha raggiunto il sesto posto continentale.

I ragazzi bergamaschi sono stati accompagnati, oltre che dalle famiglie, dall’allenatore Luca Berizzi, pluricampione italiano di bike trail negli anni ’90 originario di Rota Imagna, che grazie alla forte passione per la bicicletta ed alla scuola di bike trial da lui fondata, ha portato ai vertici europei atleti del calibro di Bonalda e Tombini.

Per i due trialer di casa nostra ora un po’ di riposo in vista della stagione , quando Marco Bonarda compirà il grande salto che lo porterà dalla partecipazione alle gare UISP a quelle internazionali organizzate dalla Federazione Ciclistica Italiana e dall’Unione Ciclistica Internazionale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.