BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sicurezza a Ponte San Pietro, cittadini a confronto con le Forze dell’Ordine

Sicurezza, ordine pubblico e lavoro delle forze dell’ordine al centro dell’assemblea pubblica tenutasi al centro polifunzionale UFO di Ponte San Pietro nella serata di giovedì 9 novembre.

Sicurezza, ordine pubblico e lavoro delle forze dell’ordine al centro dell’assemblea pubblica tenutasi al centro polifunzionale UFO di Ponte San Pietro nella serata di giovedì 9 novembre.

L’incontro, organizzato dall’amministrazione locale per permettere ai cittadini di ottener maggior informazioni riguardanti il tema della sicurezza, ha visto la partecipazione del maresciallo Leonardo Ciuffreda, comandante della stazione dei Carabinieri di Ponte San Pietro, del comandante della polizia locale del paese Giuseppe Polifena, del sindaco del comune dell’Isola Bergamasca Marzio Zirafa e del consigliere comunale delegato alla sicurezza Claudio Agazzi.

Un’assemblea, quella di giovedì 9 novembre, che ha visto una buona affluenza da parte della popolazione, con il pubblico presente che ha avuto la possibilità di confrontarsi con i rappresentanti delle forze dell’ordine e di conoscere alcuni dettagli riguardanti il loro operato.

Fra le tematiche trattate, uno delle più sentite è stata senza dubbio quella riguardante il fenomeno dello spaccio di droga presente sul territorio comunale.

A Ponte San Pietro ci troviamo di fronte ad alcune zone dove capita di trovare casi di spaccio – spiega il primo cittadino Marzio Zirafa –. Non sono zone costanti perché gli spacciatori tendono a spostarsi di giorno in giorno, ma alcuni esempi di aree colpite sono quelle circostanti l’Isolotto, la Passerella e la zona di Via Begnis e via Don Lombardi. Non è sempre facile scovare queste persone perché per arrestarle occorre coglierle in fragrante ed inoltre non è nemmeno semplice fermarle vista il gran numero di strade presenti sul territorio, che possono diventare per loro vie di fuga; nonostante ciò l’impegno profuso dall’amministrazione e dalle forze dell’ordine in sinergia con Carabinieri e polizia locale ha permesso di arrestare alcuni spacciatori e di tenere il problema sotto controllo”.

Nonostante il problema non sia stato ancora sconfitto, l’impegno dell’amministrazione comunale per la sicurezza non si esaurisce qui ed il sindaco Zirafa guarda al futuro: “Abbiamo intenzione prossimamente di potenziare il sistema di videosorveglianza presente sul territorio lavorando sulle telecamere ed i servizi offerti dalla polizia locale, potenziamento già in parte avvenuto con l’acquisto di una nuova auto in dotazione ai vigili che a breve entrerà in funzione. Oltre a tutto ciò abbiamo intenzione di installare una nuova telecamera per l’individuazione targhe che ci permetterà di controllare il passaggio delle auto e se esse siano in regola con l’assicurazione e che non siano rubate”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.