BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Equilibri di bilancio centrati da Palafrizzoni, investimenti record: 38 milioni di opere pubbliche foto

“Si chiude un anno che ho definito spesso molto positivo durante l’arco del 2017 e di questo vorrei ringraziare gli uffici finanziari del grande lavoro svolto" spiega il viceSindaco Sergio Gandi

È il momento delle ultime variazioni di bilancio per quello che riguarda il 2017: a Palazzo Frizzoni nella mattina di sabato 11 novembre il viceSindaco e Assessore al bilancio Sergio Gandi ha presentato la situazione del Comune di Bergamo al novembre 2017.

Ancora solida la situazione del bilancio di quest’anno, con il Comune di Bergamo che rispetta gli equilibri finali con un +2,7 milioni rispetto all’obiettivo di pareggio.

Le variazioni registrano maggiori entrate 6,75 milioni di euro, con un +4,8 milioni di entrate tributarie e +3,2 da extra tributarie. Segno meno invece per i trasferimenti, con -1,2 milioni di euro. Il totale delle entrate si assesta quindi a poco più di 140 milioni di euro per il Comune di Bergamo nel 2017.

Il Comune ha così potuto spendere di più rispetto al bilancio previsionale, con 6 milioni spesi in più: in primo luogo è stato possibile centrare nuovamente l’obiettivo di coprire interamente il Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità, sul quale vengono appostati altri 3,9 milioni di euro.

Approfondendo ulteriormente i numeri relativi le variazioni, si registrano segni positivi che consentono il conseguimento dei programmi (+0,4 milioni di euro), l’assegnazione di contributi (+0,4 milioni di euro) e anche l’aumento del trasferimento all’Istituto Musicale Donizetti (+0,2 milioni di euro).

Altissima la quota per quello che riguarda la parte di bilancio in Conto Capitale, con la cifra record di oltre 64 milioni di euro per opere pubbliche e investimenti vari. Spiccano i 30 milioni di opere pubbliche 2017 (di cui poco meno di 5 milioni a bando periferie) a cui si aggiungono i 17,5 milioni di opere riaccertate. Poco più di 15 milioni di euro gli investimenti.

Si è ridotta inoltre notevolmente la quota di oneri a finanziamento del disavanzo corrente, cifra che passa da 2,4 milioni di euro a 0,4 milioni di euro. Viene massimizzato l’impiego di Avanzo di amministrazione (12,4 milioni) e di oneri di urbanizzazione (4,3 milioni) a finanziamento dei numerosi investimenti 2017.

“Si chiude un anno che ho definito spesso molto positivo durante l’arco del 2017 e di questo vorrei ringraziare gli uffici finanziari del grande lavoro svolto. – spiega il viceSindaco Sergio Gandi – Non solo il grande risultato delle oltre 64 milioni di euro in investimenti, ma anche il conseguimento con margine degli equilibri di bilancio dimostrano la buona situazione della nostra città. Anche quest’anno possiamo dimostrare di essere virtuosi, centrando in anticipo l’obiettivo del 100% appostato sul Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità e siamo anche riusciti a trovare quasi mezzo milione di euro per i contributi a fine anno.”

la presentazione delle variazioni di bilancio: https://issuu.com/francescoalleva/docs/presentazione_varbil2017_2019

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.