BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Meningite: muore bimbo di un anno di Palazzago

Il secondo caso nel giro di una settimana: profilassi per 14 adulti che vivevano in stretto contatto con il piccolo e per 17 operatori sanitari

Più informazioni su

Un bimbo di un anno di Palazzago è morto per meningite al Papa Giovanni XXIII di Bergamo portato all’ospedale cittadino da quello di ponte San pietro dove era stato in un primo tempo ricoverato.

La conferma arriva dall’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera “Sono vicino al dolore della famiglia del bambino deceduto questa mattina all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo per meningite, di cui si attende la tipizzazione del ceppo. Il piccolo era giunto nella notte presso l’Anestesia Pediatrica, già in condizioni critiche, sottoposto a profilassi antibiotica purtroppo non ce l’ha fatta”.

“L’ASST – ha detto Gallera – ha immediatamente informato l’ATS di Bergamo che ha già sottoposto a profilassi 14 adulti e 1 fra i contatti stretti del bambino che non risulta frequentare l’asilo nido. Per quanto riguarda l’Ospedale Papa Giovanni, sono già stati sottoposti a profilassi 17 operatori sanitari. Mentre nell’ospedale di Ponte San Pietro dove il bambino era stato visitato nella giornata di giovedì, sono stati sottoposti a profilassi 4 operatori sanitari”.

“Sono stati inviati – ha concluso – presso il centro di riferimento regionale per le Malattie Invasive Batteriche del Policlinico di Milano, campioni per le indagini molecolari finalizzate al riscontro di positività per meningococco e la definizione del sierotipo”.

Sarebbe il secondo caso nel giro di una settimana, dopo quello che lo scorso 2 novembre era costato la vita ad una bimba di 6 anni, arrivata in condizioni gravissime all’ospedale di Bergamo mentre si trovava in vacanza a Selvino (leggi qui). Secondo le analisi eseguite dal laboratorio del Policlinico di Milano, sarebbe stato un meningococco di tipo C a provocare la morte della piccola. Un batterio contro il quale, purtroppo, non era stata vaccinata.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.