Quantcast
Bancarotta fraudolenta ed evasione, in manette due imprenditori bergamaschi - BergamoNews
Guardia di finanza

Bancarotta fraudolenta ed evasione, in manette due imprenditori bergamaschi

Sequestrati immobili, auto di lusso e un orologio Rolex per un valore di un milione e 700 mila euro

Bancarotta fraudolenta ed evasione fiscale e contributiva: con queste accuse sono stati arrestati, dal nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Lecco, due imprenditori di Bergamo che gestivano cooperative nel settore edile poi dichiarate fallite.

A G.M. di Treviolo, ora ai domiciliari, e M.B. di Brignano Gera d’Adda, finito in carcere, sono stati sequestrati immobili, auto di lusso e un orologio Rolex per un valore di un milione e 700 mila euro.

L’inchiesta, coordinata dalla Procura di Lecco, è un proseguimento del filone che a maggio aveva portato in carcere M.S., consulente aziendale di Lecco.

Nell’operazione sono già state sequestrate sei auto di lusso, tra cui una Aston Martin e una Ferrari modello 540.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI