Treviglio

Mancato pagamento Ici, accordo a sorpresa Comune-Salesiani: si chiude la querelle

L'istituto, che non aveva provveduto al pagamento delle annualità 2010 e 2011, ha avanzato una proposta di conciliazione accettata dall'amministrazione comunale.

Arriva finalmente l’epilogo sulle querelle tra Comune di Treviglio e il Centro Salesiano di via Zanovello: l’amministrazione cittadina ha deciso di accettare la conciliazione proposta dall’istituto educativo mettendo così una pietra sopra a questo contenzioso che si protrae ormai da diversi anni.

La vicenda è legata al pagamento dell’ICI – Imposta Comunale sugli Immobili – delle annate 2010 e 2011. La scuola paritaria trevigliese si era infatti negata dal versare le somme dovute, circa 75 mila euro – 35 mila per l’annata 2010 e 37 mila per quella 2011 – presentando ricorso e affermando di essere esente da tale pagamento.

Da lì l’apertura di due contenziosi con l’amministrazione cittadina – uno per l’annata 2010 e uno per quella 2011 – che ha portato le due parti davanti alla Commissione Tributaria di Bergamo, che ha sostenuto in appello le ragioni della cittadina di Treviglio per quanto riguarda il contenzioso 2010 mentre per quello del 2011 si trova ora al primo grado di giudizio.

Quasi a sorpresa è arrivata la proposta dell’istituto Salesiano che ha presentato all’Amministrazione comunale un prospetto di conciliazione definendosi disposto a versare quanto dovuto chiedendo però che dal totale venissero tolte le eventuali sanzioni e gli interessi, pagando solo ed esclusivamente le spese legali legate alla vicenda che ammontano a circa 2mila euro.

Proposta accettata da parte del Comune con lo stesso sindaco Juri Imeri che afferma: “Accettando questa proposta andiamo a evitare lungaggini e ulteriori spese, portando ‘a casa’ questi soldi che entreranno nelle casse comunali; si chiuderà inoltre un discorso che si porta avanti ormai da tanti anni”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI