BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

M5S: “Gori si dimetta, non usi poltrona di sindaco come salvagente”

I grillini Dario Violi, Marcello Zenoni e Fabio Gregorelli sulla candidatura del primo cittadino a Presidente della Regione Lombardia per il Pd. Il leghista Grimoldi: "Bergamo non può avere un sindaco part time"

“Ci attendiamo le dimissioni immediate di Gori da sindaco di Bergamo: il ruolo di Consigliere regionale e quello di sindaco sono incompatibili. Bergamo ha bisogno di un sindaco realmente interessato a lavorare per la città e concentrato sui problemi dei bergamaschi e non sulla sua personale carriera politica. Gori non può usare la poltrona di sindaco come salvagente”. Così i portavoce del M5S di Bergamo Dario Violi, Marcello Zenoni e Fabio Gregorelli commentano la candidatura di Giorgio Gori a Presidente della Regione Lombardia per il Partito democratico. “Finalmente il PD getta la maschera e senza fare le primarie candida alla carica di Presidente di regione chi elogia il modello di buona amministrazione del centro-destra di Formigoni, un condannato a sei anni per tangenti in Sanità. Dopo vent’anni di finta opposizione il PD ci dice chiaramente cosa vuol fare in Lombardia e dimostra di essere identico al centro destra. Il M5S è l’unica alternativa, nei programmi, negli obiettivi e nel mantenere gli impegni presi con i cittadini”.

Dal movimento pentastellato alla Lega Nord: “Una città importante come Bergamo non può avere un sindaco part time impegnato in una campagna elettorale per la presidenza della Regione per i prossimi mesi. Per coerenza e per rispetto dei cittadini bergamaschi Gori si dimetta subito da sindaco, si concentri solo sulla sua campagna elettorale per la Regione e lasci amministrare la città a chi ha veramente a cuore gli interessi di Bergamo e non quelli di carriera personale”. Lo dichiara l’onorevole Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord e Segretario della Lega Lombarda.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.