Quantcast
"Ho 17 anni e il mio ragazzo non fa avances, devo preoccuparmi?" Risponde la psicologa - BergamoNews
Parlane con me

“Ho 17 anni e il mio ragazzo non fa avances, devo preoccuparmi?” Risponde la psicologa

La rubrica "Angolo della psicologa" risponde a Carla: aspettiamo le vostre domande in posta di redazione di BGY – Be Young ( redazione@bgyoung.it ) o, per i più social, nella "Direct" del nostro profilo Instagram, @bergamonewsyoung

Tante le e-mail di ragazzi e ragazze che vogliono cercare delle risposte alle domande più difficili da fare agli adulti nel nostro giornale dei giovani.

La psicologa Claudia Pelizzoli risponde a Carla, preoccupata per il suo rapporto di coppia e la componente sessuale…

“Buonasera,

avrei una domanda per la dottoressa Pelizzoli. E’ probabilmente una domanda molto stupida, ma con le mie amiche non ne posso parlare, né tanto meno con mia mamma perché mi vergogno troppo. Ho 17 anni e da due anni sono fidanzata con un ragazzo della mia stessa età e siamo felici, anche se non siamo ancora mai andati a letto insieme. Io sto bene con me stessa perché non mi sento ancora pronta, ma devo preoccuparmi del fatto che lui non me lo chieda?
Mi perdoni per questa domanda imbarazzante. Ma BGY mi sembra il portale migliore per chiederlo.
Cordialmente, Carla.”

“Cara Carla, grazie di avermi scritto.

La sua domanda è tutt’altro che stupida. La stupirà sapere che sono parecchie le giovani che vivono dubbi simili a quello che ci descrive. Dalle sue parole sembra essere una ragazza in ascolto di sé stessa e dei propri tempi, specie rispetto all’esperienza sessuale. Non mi racconta molto della relazione con il suo ragazzo, ma da ciò che leggo sembra che sia una storia lunga (specie per la vostra giovane età) che la rende felice. Se le cose stanno così non credo che questa mancata richiesta debba preoccuparla.

E’ possibile che anche il suo ragazzo, proprio come lei, stia semplicemente aspettando di sentirsi pronto a vivere pienamente questo momento. Oppure potrebbe aver intuito la sua insicurezza ed abbia paura di forzarla esprimendole il suo desiderio. Mi domando se non possa essere utile parlarne direttamente con lui, in un dialogo aperto e sincero. So che può essere un tema delicato e forse un po’ imbarazzante, ma penso che affrontare insieme l’argomento potrà aiutarvi a conoscere aspettative, desideri e paure l’uno dell’altra. Ciò renderà la vostra relazione ancora più intima e complice, ingredienti che si riveleranno importanti anche quando vi sentirete pronti a vivere la dimensione della sessualità.

Un caro saluto.
Claudia Pelizzoli”

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
psicologa claudia pelizzoli
Claudia pelizzoli
L’angolo della psicologa, la prima rubrica di BGY: aspettiamo le vostre domande
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI