BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’economo del Seminario e della Curia rompe con tutti e si ritira in convento

Monsignor Sergio Bertocchi si sarebbe preso un anno sabbatico dopo divergenze con i piani alti della Curia di Bergamo.

Un delfino, cresciuto all’ombra di monsignor Maurizio Malvestiti – attuale vescovo di Lodi – e pronto a prendere il largo per un incarico prestigioso in Diocesi di Bergamo.

Lo descrivono così monsignor Sergio Bertocchi, 57 anni, diversi incarichi economici nella Chiesa di Bergamo (Direttore Ufficio per gli Affari Economici delle Parrocchie e altri Enti Ecclesiastici; Direttore dell’Ufficio Cassa e Contabilità della Curia Diocesana; Incaricato per la promozione del sostegno economico alla Chiesa; Economo del Seminario, Consigliere nell’Opera Diocesana Sant’Alessandro, Consigliere delle scuole del Patronato san Vincenzo…), insomma, un pezzo da novanta.

Su di lui, come un predestinato, si erano concentrati da alcuni anni gli sguardi del vescovo monsignor Francesco Beschi, finalmente in cerca del successore di monsignor Lucio Carminati, economo della Diocesi di Bergamo. Il desiderio di monsignor Carminati di non rinnovare l’incarico al termine del suo mandato (il prossimo anno) aveva avvalorato la naturale candidatura di Bertocchi.

Ma nei corridoi delle sacre stanze della Diocesi di Bergamo qualcosa non è andato per il verso giusto, e come si dice, il diavolo fa le pentole ma non i coperchi.

Si sussurra che monsignor Bertocchi non sia mai entrato in piena sintonia con gli altri delegati vescovili e in molti ricordano gli scontri di vedute (e non solo) con monsignor Carminati e monsignor Vittorio Nozza.

E all’ennesima divergenza avrebbe rassegnato le dimissioni dai suoi molteplici incarichi e avrebbe chiesto un anno sabbatico, cioè l’ equivalente laico di un anno di aspettativa prima di decidere il da farsi.

Dimissioni accettate dal Vescovo e le sue funzioni sono passate a monsignor Lucio Carminati.

Secondo indiscrezioni è inutile ora cercare monsignor Bertocchi, avrebbe preso la decisione di rifugiarsi in povertà in un eremo, lontano dalle casseforti della curia di Bergamo.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.