Quantcast
Scadono i brevetti, in arrivo un'ondata di farmaci a basso costo - BergamoNews
L'elenco

Scadono i brevetti, in arrivo un’ondata di farmaci a basso costo

Si stima un abbassamento dei prezzi fino al 60%

Crestor, Pafinur, ma anche Olmetec e Cialis: sono alcuni dei farmaci che entro la fine dell’anno costeranno molto di meno, fino al 60%. È questo l’effetto dell’ingresso nel mercato dei farmaci generici. Con la scadenza ormai prossima dei brevetti per alcuni principi attivi, una serie di farmaci dal prezzo piuttosto alto saranno affiancati dal loro “generico”, un farmaco assolutamente analogo, con lo stesso principio attivo, ma prodotto da un’altra casa farmaceutica, diversa da quello che l’ha brevettato e quindi a costi (e prezzi) decisamente minori

GUARDA QUI L’ELENCO DEI FARMACI

Considerando che si tratta di farmaci che hanno un giro d’affari di circa un miliardo di euro, con l’abbattimento dei prezzi si stima un risparmio di circa 600 milioni di euro. In certi casi il risparmio sarà soprattutto dei pazienti: come per il Cialis, che è il più venduto dei medicinali di fascia C, cioè con prescrizione medica obbligatoria ma totalmente a carico dei pazienti, il cui brevetto scade il 12 novembre. In altri casi, invece, il risparmio sarà soprattutto per il sistema sanitario nazionale: ad esempio, il Crestor, che costa 270 milioni all’anno allo Stato e che dal 30 dicembre potrà essere prodotto da altre case farmaceutiche

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI