BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Multe in arrivo a chi non accetta, anche il caffè si pagherà col bancomat

Trenta euro di sanzione ogni volta che ci si rifiuta di accettare un pagamento elettronico. Anche se si tratta del caffè.

Forse si potrà prendere un caffè pagandolo col bancomat o la carta di credito. Sì, perché stanno per arrivare multe a chi non accetta i pagamenti con le tessere. Trenta euro di sanzione ogni volta che ci si rifiuta di accettare un pagamento elettronico. Anche se si tratta del caffè.

La “rivoluzione” scatterà con la manovra economica che i ministri si apprestano a discutere e varare e diventerà operativa nel 2018. Il vice ministro dell’Economia Luigi Casero ha infatti inserito la norma nella legge di bilancio: “Si tratta di una sanzione quasi simbolica, ma che indica un cambio di marcia importante. Tabaccai e benzinai sono sostanzialmente favorevoli ma chiedono una riduzione delle commissioni bancarie”.

Già l’anno scorso con la legge di stabilità il governo aveva costretto gli esercenti a dotarsi di Pos. Ora l’esecutivo decide di compiere un ulteriore passo, trovare un’intesa con le banche per diminuire i costi.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.