La storia

Ottobre è il mese della Madonna del Rosario, ecco perché

Fu la battaglia di Lepanto a sancire il ruolo attivo della Vergine nella difesa della Cristianità

La storia dell’Europa è stata, spesso, anche la storia di uno scontro colossale e lunghissimo, che ha visto la Cristianità e l’Islam contrapporsi in una lotta senza quartiere: perfino il concetto di nazione europea si deve ad un cronista franco, che lo applicò alla vittoria di Carlo Martello contro l’esercito di Al-Andalus, a Poitiers.

D’altra parte, soprattutto in età medievale, la chiesa dovette fronteggiare moltissimi avversari, anche nati al proprio interno, come le eresie, che furono particolarmente numerose e diffuse tra l’XI ed il XIII secolo. L’arma mistica contro tutte queste minacce, secondo la vulgata, venne offerta nel 1212, a Tolosa, ad uno dei più grandi santi del Medioevo, San Domenico: mentre il fondatore dei Domenicani stava pregando per avere un aiuto divino contro la dilagante eresia catara, la Madonna in persona gli sarebbe apparsa, consegnandogli un poderoso strumento di preghiera, il Rosario.

Madonna del Rosario

Di lì ad eleggere la Madonna del Rosario patrona della difesa della Cristianità (Auxilium Christianorum), il passo era breve. Questo passo fu fatto da San Pio V (peraltro Domenicano), che, ad un anno dalla vittoria della flotta della Lega Santa a Lepanto, nel 1572 istituì la festività della “Madonna della Vittoria”, che, sotto il pontificato di Gregorio XIII, divenne la “Madonna del Rosario”.

Fu, dunque, la battaglia di Lepanto a sancire il ruolo attivo della Vergine nella difesa della Cristianità, anche se, naturalmente, tutte le vittorie ottenute dalle armi cristiane in battaglie a sfondo religioso venivano, da sempre, attribuite all’intervento divino: nello specifico, l’attributo di “Auxilium Christianorum” si dovrebbe ai soldati reduci dalla grande vittoria delle Curzolari, che si recarono in massa a Loreto, a rendere grazie alla Madonna per il suo aiuto fondamentale.

Madonna del Rosario

Madonna del Rosario di Lorenzo Lotto

Le cancellate degli altari della basilica lauretana sono stati ottenuti dal ferro delle catene dei galeotti liberati a Lepanto, mentre il gonfalone della nave ammiraglia cristiana venne donato alla chiesa di Maria Vergine di Gaeta, a rimarcare il ruolo centrale del culto mariano nella lotta contro l’Islam. Siccome, tra l’11 settembre e l’11 ottobre ricorre l’anniversario delle principali vittorie cristiane, il mese di ottobre, in cui cade, la festa della Madonna del Rosario (7 ottobre, anniversario di Lepanto), oltre ad essere il mese missionario è un mese, insieme a maggio, dedicato al culto mariano: l’11 ottobre del 732 vi fu la battaglia di Poitiers, il 7 ottobre 1571, come si è detto, Lepanto e l’11 settembre 1683, la battaglia di Vienna, che segnò la fine dell’avanzata ottomana all’interno dell’Europa.

Accanto ai grandi comandanti, a Carlo Martello, a Don Giovanni d’Austria, a Jan Sobieski, nella storia della Cristianità è sempre stata posta, come suprema patrona delle armi cristiane, la Vergine: tanto che, ancora oggi, in un’epoca, per fortuna, di dialogo e di pacificazione, il mese d’ottobre è, per tutti i credenti, il mese della Madonna del Rosario. Una festa gioiosa e pacifica, le cui radici, però, affondano in un’epoca di ferro e di sangue, da cui è uscita l’Europa moderna.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI