BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Van De Sfroos super ospite del Festival della nuova musica lombarda

E' lo stesso primo cittadino di Spirano Giovanni Malanchini a lasciar trapelare la notizia che sicuramente menderà in trepidazione i fan del cantautore.

E’ lo stesso primo cittadino di Spirano Giovanni Malanchini a lasciar trapelare la notizia che sicuramente menderà in trepidazione i fan del cantautore: sarà molto probabilmente Davide Van De Sfroos il super ospite del primo Festival della Nuova Musica Lombarda, il 9 dicembre la data – quasi certa – dell’esibizione.

“Mercoledì 11 vedremo di definire ufficialmente la cosa – afferma il sindaco Malanchini – ma posso dire che quasi sicuramente Van De Sfroos si esibirà come special guest a Spirano all’interno del festival legato alla musica lombarda che si terrà dal 12 novembre al 10 dicembre.”

Il 9 dicembre la data prevista per questo live che sicuramente segnerà il sold out in breve tempo data la caratura internazionale dell’ospite e che vedrà una presentazione in pompa magna direttamente dal palazzo della Regione a Milano nei prossimi giorni.

“Se la “nuova musica lombarda” esiste come fenomeno artistico e di costume è soprattutto grazie al lavoro poetico e creativo del cantautore laghèe, che non ha certo bisogno di molte presentazioni – si legge nella bozza di programma del festival – Da oltre vent’anni, la sua capacità di rinnovare il linguaggio musicale, la sua carica sul palco, le sue partecipazioni e i suoi concerti in tutta Italia, il suo quarto posto al Festival di Sanremo 2011 e, quest’anno, il suo grande concerto allo stadio milanese di San Siro hanno saputo portare le canzoni in lingua lombarda all’attenzione e al plauso del grande pubblico nazionale.”

Da Luciano Ravasio al ricordo a Nanni Svampa orchestrato da Walter Di Gemma passando per i Lombard Street arrivando all’immancabile Bepi, il festival della canzone Made in Lombardia si appresta a soddisfare tutti gli amanti della musica dialettale, con la ciliegina più succulenta che sarà proprio la performance dell’artista delle celebri hit Yanez e L’om de la tempesta.

“Siamo veramente orgogliosi di poter riuscire a ospitare Davide Van De Sfroos – spiega il primo cittadino spiranese – il Festival è realizzabile grazie a un bando di Regione Lombardia che abbiamo vinto, attraverso il quale percepiremo circa 35mila euro, a cui si aggiungeranno circa 10 mila euro che verranno messi dal comune di Spirano. Il concerto di Van Der Sfroos è un evento in più, finanziato con un sistema di prevendita di biglietti a prezzi popolarissimi e che potrà abbinarsi al nome di sponsor interessati.”

Impossibile per il sindaco leghista rinunciare alla politica, con una piccola stoccata finale lanciata all’indirizzo dell’avversario Giorgio Gori: “Il capoluogo delle tradizioni e della cultura bergamasca è Spirano, non Bergamo – sentenzia il vulcanico Malanchini – dove pensano alle moschee e se ne fregano di partecipare a questi bandi. Un vero peccato che Bergamo Città stia rinunciando a ogni legame con le nostre origini e a tutelare la nostra cultura.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.