BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cornelius a secco, Freuler vicino all’impresa: gli atalantini con le nazionali

Danimarca e Svizzera ai playoff insieme all'Italia di Spinazzola e Cristante. Bene Gomez con l'Argentina; ultime due del girone di qualificazione a Russia 2018 da dimenticare per Berisha, Kurtic e Ilicic

In attesa dei playoff che ci diranno se l’Italia si qualificherà al Mondiale del prossimo giugno, si è conclusa la seconda sosta delle nazionali per la stagione 2017-2018. Sono stati otto i giocatori dell’Atalanta convocati dai rispettivi ct per le ultime sfide di qualificazione, scopriamo com’è andata.

Partiamo dalla nostra di Nazionale, con Cristante e Spinazzola chiamati a difendere i colori azzurri in due sfide facili sulla carta, ma ricche di insidie. Il 6 ottobre è arrivato un deludente pareggio 1-1 in casa contro la Macedonia, partita in cui il numero 4 atalantino ha fatto il suo esordio giocando l’ultimo quarto d’ora. Solo panchina per Spinazzola, che è invece partito da titolar nella vittoria 1-0 in Albania restando poi in campo per tutti i novanta minuti. Suo è stato l’assist per il gol decisivo di Candreva.

Erano tre, invece, i giocatori di Gasperini convocati dalla Nazionale Under 21: Gianluca Mancini, Riccardo Orsolini e Luca Vido. Doppia amichevole per i ragazzi di Gigi Di Biagio, contro Ungheria e Marocco: vittoria 6-2 nella prima, con Mancini e Vido titolari; ingresso dalla panchina (con gol) per Orsolini. Solo il difensore centrale nerazzurro è poi sceso in campo dal primo minuto anche nel secondo test match internazionale, ma a partita in corso sono entrati anche gli altri due ed è arrivato il gol di Vido per il 4-0 finale.

Tornando alle qualificazioni per il Mondiale, Sampaoli non ha potuto fare a meno del Papu Gomez nella sua Argentina. Nella partitissima della Bombonera contro il Peru, il numero 10 nerazzurro ha giocato titolare nel tridente con Messi e Benedetto. Prestazione positiva dell’attaccante, che non è bastato a spostare il risultato dallo 0-0 finale. Novanta minuti in panchina, invece, nella sfida decisiva contro l’Ecuador, in cui l’Albiceleste ha clamorosamente strappato il pass per Russia 2018.

Doppia chiamata poi dalla Slovenia, per Jasmin Kurtic e Josip Ilicic: i due giocatori dell’Atalanta, con un punto raccolto in due partite, devono dire addio ai sogni qualificazione. In casa dell’Inghilterra è arrivata una sconfitta all’ultimo minuto (1-0), seguita dal pareggio 2-2 con la Scozia. Centottanta minuti in campo per Ilicic, sempre titolare e perno imprescindibile dell’attacco sloveno. Kurtic è rimasto invece in panchina nella prima sfida, per poi giocare tutta la seconda.

Quattro gol subiti in due partite per Etrit Berisha, che con la sua Albania è stato sconfitto dalla Spagna prima (3-0) e dall’Italia poi (1-0). La squadra di Christian Panucci abbandona quindi i sogni qualificazione, al contrario della Danimarca di Andreas Cornelius: con i quattro punti raccolti contro Montenegro e Romania, i danesi si giocheranno tutto ai playoff. Il centravanti atalantino ha giocato solo nella prima delle due sfide, da titolare.

Buone notizie anche per Remo Freuler, che con la Svizzera è riuscito a qualificarsi per gli spareggi in programma a metà novembre. Sempre titolare, nella vittoria con l’Ungheria e nella sconfitta con il Portogallo.

Ora però la sosta è alle spalle, l’Atalanta può tornare a lavorare al completo in vista dei prossimi impegni. Solo Gomez dovrebbe tornare ad allenarsi nella giornata di giovedì e per questo si presume che possa riposare contro la Sampdoria. Gli impegni sono tanti, con l’Apollon giovedì prossimo e la doppia sfida in casa con Bologna e Verona: non c’è tempo per rifiatare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.