BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Tanti cambiamenti, un nuovo entusiasmo: il Volley Bergamo non morirà”

Paola Paggi, Francesca Marcon e Sanja Malagurski ospiti della redazione di Bergamonews hanno parlato della stagione che sta per partire: "Non saremo la squadra più forte, ma daremo fastidio a tutti"

Non si può certo dire che sia stata un’estate facile quella appena vissuta dal Volley Bergamo. Con le partenze di punti fermi come Lo Bianco, Guiggi, Gennari e Mori (oltre al tecnico Lavarini), l’annuncio della fine del matrimonio con lo storico sponsor Foppapedretti, la tegola inaspettata e pesante portata dallo stop di Sylla e i tanti dubbi sul futuro, i mesi che sono seguiti al termine della passata stagione sono stati ricchi di preoccupazioni per società e tifosi.

Foppa

“Ma il Volley Bergamo non morirà”. Lo dice Paola Paggi, storico capitano delle rossoblù, che martedì 3 ottobre è stata ospite nella redazione di Bergamonews assieme a Francesca Marcon e Sanja Malagruski per presentare la nuova stagione: “I problemi ci sono stati, questo è innegabile, e alcuni si stanno risolvendo mentre altri stiamo aspettando che vengano risolti presto – ha spiegato Paggi -. Ma noi abbiamo avuto la certezza dal direttore Giovanni Panzetti: questo storico club andrà avanti anche dopo l’addio di Foppapedretti”.

Un messaggio che sa di schiarita, di luce dopo tanto buio e tante paure: “I tifosi possono stare tranquilli – ha continuato il capitano -, ma ora, con la stagione che sta per partire, abbiamo il dovere di mettere la testa solo al campo. Che aria si respira dopo un’estate così? Io sinceramente da tutti questi cambiamenti ho percepito un nuovo entusiasmo che mi ha lasciato tanta positività. Gli stimoli sta a noi trovarli giorno dopo giorno, siamo professioniste e siamo sempre chiamate a scendere sul parquet per vincere”.

I tanti addii hanno lasciato spazio a molti volti nuovi. Ci sono anche Marcon e Malagruski nella lista delle nuove atlete, due che quest’anno avranno il delicato compito di mettere a terra i palloni più pesanti: “Essere a Bergamo e giocare per il Volley Bergamo è sempre un onore – ha la 26enne serba, arrivata da Montichiari -. Qua ho sentito sin da subito una piacevole aria familiare che mi ha fatto stare bene”.

Anche per Marcon indossare la casacca del club rossoblù rappresenta il coronamento di un sogno: “È un desiderio che ogni giocatrice di volley coltiva quando diventa professionista – ha dichiarato -. Per me questa deve rappresentare la stagione del riscatto dopo l’ultima annata non proprio esaltante che ho vissuto a Modena. Qua ho trovato un gran bel gruppo, uno spogliatoio che è pronto a conoscersi per affrontare al meglio la stagione che è alle porte”.

Ma che campionato dobbiamo aspettarci da questa nuova (e ultima) Foppa? Paola Paggi non ha dubbi: “Ancora non so dire che stagione aspettarmi, ma una cosa la so bene: questo Volley Bergamo – ha concluso il capitano – darà fastidio a tutte le avversarie”.

VENERDI’ 13 OTTOBRE, ALLE 19.30, LA PRESENTAZIONE DELLA SQUADRA ALLA GAMEC

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.