BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Spazio alle Nazionali: ecco come seguire gli atalantini in giro per il mondo

Nonostante la pausa del campionato, sono tantissimi i giocatori atalantini impegnati con le rispettive selezioni: da Cristante e Spinazzola agli under 21 Vido, Orsolini e Mancini, passando per la trasferta intercontinentale del Papu.

Più informazioni su

L’Atalanta esce imbattuta dal primo mini-ciclo di sette partite ravvicinate in tre settimane. La squadra di Gasperini, dopo l’emozionante e avvincente pareggio strappato meritatamente ai vice campioni d’Europa della Juventus nel posticipo della 7^ giornata, potrà godersi per un po’ la sosta per recuperare energie in vista del secondo tour de force che aspetta i neroazzurri tra campionato e Europa League. Pausa meritata per alcuni che resteranno ad allenarsi a Zingonia mentre altri sono stati chiamati dalle rispettive selezioni e continueranno a calcare campi di gioco con la maglia della propria nazionale.

Sono ben 8 gli orobici convocati in nazionale maggiore. L’ultimo in ordine di tempo, a sorpresa, è stato Bryan Cristante, autore della rete del 2-2 nella gara di domenica, il terzo stagionale. L’ex Pescara ha raggiunto il ritiro di Coverciano in giornata insieme all’ex atalantino Roberto Gagliardini, anche lui chiamato nella giornata di lunedì.

Il ct Ventura, complici gli infortuni rimediati dai giallorossi Pellegrini e De Rossi, ha voluto premiare la grande crescita del ragazzo, che a Bergamo con Gasperini è rinato dopo le precedenti deludenti avventure ed è diventato praticamente insostituibile nel centrocampo nerazzurro per la sua visione di gioco, la capacità di inserimento e il vizio del gol.

Insieme a Cristante nella selezione italiana anche Leonardo Spinazzola.

Gli azzurri disputeranno le ultime due gare valevoli per la fase a gironi delle qualificazioni mondiali e sono chiamati a conquistare il punto che manca per il matematico secondo posto nel gruppo che vuol dire spareggi. E lo dovranno fare affrontando prima la Macedonia allo stadio Grande Torino venerdì 6 ottobre alle 20.45, e poi l’Albania di Panucci, prima inseguitrice dell’Italia, lunedì 9 a Scutari. Nella squadra rossonera è stato chiamato il portiere nerazzurro Etrit Berisha. Oltre alla sfida contro gli azzurri, per lui e i sui connazionali ci sarà il match in Spagna.

Per quanto riguarda le altre convocazioni Andreas Cornelius con la sua Danimarca (ora seconda a pari merito contro il Montenegro) cercherà di staccare il pass per i play off: il 5 se la vedrà in trasferta proprio contro i montenegrini in uno scontro diretto che sarà decisivo, mentre tre giorni dopo ospiterà la Romania.

La Slovenia di Jasmin Kurtic e Josip Ilicic può ancora sperare nella seconda piazza nel raggruppamento, essendo a -1 dalla Slovacchia. I due atalantini dovranno però trascinare la loro selezione alla vittoria nelle ultime due partite contro due formazioni britanniche: il 5 ottobre match proibitivo a Londra contro l’Inghilterra, quindi l’8 sfida casalinga a Lubiana dove gli avversari saranno gli scozzesi.

Remo Freuler è ormai diventato un convocato fisso nella nazionale svizzera per il ct Petkovic. Gli elvetici sono primi nel girone B ma non sono ancora sicuri dell’approdo a Russia 2018 perché il Portogallo segue a tre lunghezze. E il 10 ottobre a Lisbona va in scena proprio il match che deciderà chi va direttamente al mondiale e chi invece dovrà affrontare lo spareggio. Prima però Svizzera chiamata a battere sabato 7 l’Ungheria che ormai non ha più nulla da chiedere a queste qualificazioni.

Dall’altra parte del mondo poi c’è l’Argentina, piena zeppa di campioni, che rischia la clamorosa eliminazioni dal mondiale (per ora si trova al quinto posto, che significa play-off intercontinentale). Saranno decisive le ultime due partite del raggruppamento sudamericano e il ct Sampaoli ha deciso di chiamare anche il Papu Gomez per salvare “la baracca” ed evitare qualcosa di clamoroso. Albiceleste in campo a Buenos Aires venerdì 6 alle ore 1:30 (ora italiana) contro il Perù e cinque giorni dopo (mercoledì 11 sempre allo stesso orario) contro l’Ecuador in trasferta.

Infine una menzione per le nazionali minori. Nell’U21 italiana Vido, Orsolini e Mancini sono stati convocati dal ct Di Biagio per le amichevoli che vedranno gli azzurrini affrontare Ungheria e Marocco, mentre in quella svizzera Nicolas Haas è stato chiamato per le gare di qualificazione ad Euro2019 contro Romania e Lichtenstein.

Le nazionali si tingono sempre di più di nerazzurro e in questo weekend privo del campionato potremmo comunque gustarci le prodezze e le prestazioni degli uomini di Gasperini in giro per l’Europa e in giro per il mondo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.