Quantcast
Fara Gera d'Adda, continua la "battaglia delle bandiere": rimosse nuovamente - BergamoNews
Il caso

Fara Gera d’Adda, continua la “battaglia delle bandiere”: rimosse nuovamente

Nella mattinata di sabato 30 settembre l'amministrazione ha fatto rimuovere i simboli di Cgil e Cisl dalla piazza antistante il Comune, dove i dipendenti da fine agosto hanno dichiarato lo stato di agitazione.

A Fara Gera d’Adda continua il braccio di ferro tra i sindacati e l’amministrazione comunale: nella mattinata di sabato 30 settembre Fp Cgil e Cisl Fb hanno riposizionate le proprie bandiere nella piazza antistante il municipio e non più sulla facciata del palazzo comunale, posizione contestata dal sindaco (LEGGI QUI).

“Inoltre – spiegano i sindacati – si è data ampia informazione alle problematiche dei lavoratori effettuando volantinaggio nelle vie centrali del paese affollate per il mercato settimanale. Mentre la gente si è dimostrata interessata alle motivazioni di protesta dei lavoratori, il Sindaco ha utilizzato il suo potere per far rimuovere nuovamente le bandiere dalla piazza. Cisl e Cgil sono scesi fra la gente per confrontarsi sulle problematiche dei lavoratori, per spiegare che l’amministrazione sta ingaggiando una lotta senza regole contro i dipendenti che erogano servizi alla cittadinanza”.

“Mentre i Sindacati parlavano con la gente per le vie del paese – continua la denuncia – il sindaco e la giunta ordinavano alla Polizia Locale l’ennesima rimozione delle bandiere. Se l’amministrazione tiene al ‘decoro’ della piazza pubblica può semplicemente pagare quanto dovuto ai dipendenti”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Cgil, Cisl e Uil saranno in presidio venerdì davanti al Comune di Bergamo
A fara gera d'adda
Sindaco rimuove le bandiere di Cisl e Cgil, i sindacati: “Dov’è il Prefetto?”
municipio fara gera d'adda
Cgil e cisl
Fara Gera d’Adda: dipendenti comunali e sindaco ai ferri corti
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI