BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

BergamoScienza

Informazione Pubblicitaria

A BergamoScienza staffetta per l’igiene delle mani

Domenica 1° ottobre nell'ambito di BergamoScienza si terrà una staffetta per l’igiene delle mani. Sabato 7 ottobre la conferenza "Se lavarsi le mani può salvare una vita".

Più informazioni su

La XV edizione di BergamoScienza, da sabato 30 settembre a domenica 15 ottobre, propone oltre 200 appuntamenti, conferenze con scienziati di fama internazionale, laboratori interattivi dedicati a scuole e ragazzi, mostre e spettacoli. Tra questi due eventi anticipano la Giornata mondiale per la pulizia delle mani (Global HandWashing Day), che ricorre il 15 ottobre.

Domenica 1° ottobre dalle 10 alle 18, va in scena a Bergamo “La staffetta per l’igiene delle mani”, un’iniziativa proposta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di lavarsi le mani per la prevenzione delle infezioni che si contraggono in ospedale. Dipendenti dell’Asst Papa Giovanni XXIII e delle strutture sanitarie pubbliche e private di Bergamo, studenti delle professioni sanitarie e di medicina, delle scuole secondarie di primo e secondo grado, cittadini, sono tutti chiamati a partecipare alla staffetta per provare a battere l’attuale record mondiale: 3422 operatori sanitari, realizzato dall’Università di Manipal in India in occasione del Global Hand Washing Day dello scorso anno.

Due i punti di ritrovo dove i partecipanti potranno ritirare il kit dell’evento: il BergamoScienceCenter in viale Papa Giovanni XXIII e l’Infopoint del Festival in piazza della Libertà. Da qui si disporranno in fila fino a raggiungere il punto di igienizzazione sul Sentierone di fronte al Teatro Donizetti, dove riceveranno come testimone da un altro partecipante il dispenser con la soluzione alcolica per eseguire i 6 movimenti corretti di igienizzazione delle mani.

Sabato 7 ottobre il tema sarà approfondito nella conferenza Se lavarsi le mani può salvare una vita, che alle 17 vedrà sul palco del Teatro Donizetti Didier Pittet, esperto di malattie infettive per l’Organizzazione Mondiale della Sanità e promotore della Campagna Mondiale per l’Igiene delle Mani in dialogo con lo scrittore Thierry Crouzet, che ne ha documentato le ricerche.

In Europa oltre 29mila decessi l’anno sono causati da infezioni batteriche contratte in ospedale (le Ios, Infezioni delle Organizzazioni Sanitarie), rispetto ai 26mila causati da incidenti stradali. Di oltre un quarto di queste infezioni sono responsabili i cosiddetti super batteri che hanno sviluppato resistenza agli antibiotici. Lavarsi le mani è una soluzione apparentemente semplice, ma che potrebbe dimezzare questi casi.

Per partecipare alla staffetta è necessario registrarsi sul sito www.bergamoscienza.it oppure al BergamoScienceCenter o all’Infopoint del Festival il giorno stesso dell’evento.

La manifestazione è organizzata da BergamoScienza in collaborazione con il Comune di Bergamo, l’Asst Papa Giovanni XXIII e l’Ufficio Scolastico Territoriale – Ambito X Bergamo; con il sostegno dell’Ats di Bergamo, della Società Italiana Multidisciplinare per la Prevenzione delle Infezioni delle Organizzazioni Sanitarie, dell’Associazione dei Microbiologi Clinici Italiani e L’Eco cafè; con il contributo di Allegrini SpA.

BergamoScienza

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.