Quantcast
"Un plauso ai due migranti che hanno salvato la ragazza stuprata" - BergamoNews
A fontanella

“Un plauso ai due migranti che hanno salvato la ragazza stuprata” video

E il sindaco Lucca racconta: "Gli ospiti della struttura non hanno mai creato problemi e raccolgono volontariamente immondizia in paese"

Nella drammaticità di quanto accaduto a Fontanella, emerge il lodevole gesto di due migranti che con il loro intervento hanno evitato conseguenze peggiori all’operatrice vittima della violenza sessuale da parte di un altro ospite della struttura e hanno permesso la cattura dello stesso. Un particolare evidenziato dal procuratore generale della Repubblica di Bergamo, Walter Mapelli: “Nel sottolineare la tempestività dell’intervento dei carabinieri che hanno bloccato l’aggressore – le parole del capo della Procura bergamasca – , devo fare un plauso ai due richiedenti asilo che sono intervenuti, seppur tardivamente, e hanno evitato conseguenze più gravi alla vittima della violenza, che oltre a essere abusata era stata anche picchiata”.

La dinamica di quanto accaduto è ancora al vaglio dei carabinieri della stazione di Treviglio e del nucleo operativo di Bergamo, coordinati dal sostituto procuratore Davide Palmieri. Secondo quanto ricostruito, intorno alle 10 di mercoledì 20 settembre, in una stanza al primo piano della cascina Fenatica, che da un paio d’anni accoglie migranti, sono rimasti soli un migrante 20enne della Sierra Leone e una mediatrice culturale, una 26enne della Bassa, che lavora lì da alcuni mesi. All’improvviso il ragazzo, come colto da un raptus, si è avventato sull’operatrice e l’ha trascinata in bagno. Dopo aver chiuso a chiave la porta, l’ha picchiata e ha abusato di lei.

fontanella carabinieri

La ragazza si è messa urlare e dopo alcuni minuti un paio di ospiti della struttura, anch’essi ventenni  e di origine africana, hanno sentito i suoi lamenti. Si sono allora diretti verso il bagno e, dopo aver compreso la gravità della situazione, hanno sfondato la porta a spintoni. A quel punto lo stupratore è riuscito a fuggire, gettandosi da una finestra e cercando di dileguarsi nelle campagne della Bassa.

Uno dei migranti si è preoccupato di soccorrere la 26enne, mentre l’altro ha cercato di inseguirlo, ma dopo averlo perso ha chiamato i carabinieri. Sul posto sono giunti i militari della stazione di Calcio e quelli di Treviglio, che grazie alla testimonianza dei due profughi intervenuti hanno individuato il fuggitivo. E’ stato il maresciallo Andrea Murrone, dopo un breve inseguimento, a bloccarlo a terra. Il 26enne, che era ospite della struttura da alcuni mesi, è stato condotto nel carcere di via Gleno con l’accusa di violenza sessuale.

La vittima dell’abuso è stata soccorsa dai sanitari del 118: scioccata, per almeno un’ora non è riuscita nemmeno a parlare. È stata ricoverata all’ospedale di Treviglio con una prognosi di trenta giorni.

fontanella

La cascina Fenatica si trova nella campagna di Fontanella, non molto distante da Pumenengo. A gestire la comunità è la Terra Promessa Società Cooperativa Sociale, nella galassia della cooperativa Rinnovamento di Antegnate fondata da padre Antonio Zanotti, che si occupa di inserimento lavorativo per persone svantaggiate.

Attualmente sono 31 gli ospiti della struttura, tutti di origine africana. Durante la giornata frequentano corsi di italiano e professionali, in attesa di poter avere il riconoscimento di rifugiato politico o il permesso di alloggio: anche se nella maggior parte dei casi dopo alcuni mesi vengono rispediti al proprio Paese.

Prima di mercoledì, all’interno della cascina e nella zona non si erano mai registrati particolari problemi, come spiega il sindaco di Fontanella, Giuseppe Lucca: “Tengo monitorata la situazione mensilmente e non abbiamo mai avuto disagi – spiega il Primo cittadino – . Anzi, gli ospiti della struttura si occupano anche di qualche lavoretto per il nostro paese, e sempre come volontari. Hanno sistemato le panchine del cimitero, hanno dipinto la staccionata della pista ciclopedonale e tre volte alla settimana raccolgono immondizia nei parchi”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Coop arresti
Bassa
Fontanella, lavoro irregolare ai migranti: sindaco chiede chiusura del centro
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI