BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

B&B, Book and BGY: il libro che cerchi con la nostra rubrica

Le domande potranno essere inviate alla posta di redazione di BGY – Be Young ( redazione@bgyoung.it ) o, per i più social, via "Direct" del profilo Instagram di BGY e verranno pubblicate in forma anonima sul nostro giornale con le risposte dell’esperto.

Da oggi noi di BGY vogliamo non solo dare ai giovani l’opportunità di gridare forte quello che pensano, ma vogliamo dare anche l’occasione di poter capire di più di questi complicati anni grazie a rubriche tenute da esperti a cui fare domande e ricevere risposte. Le domande potranno essere inviate alla posta di redazione di BGY – Be Young ( redazione@bgyoung.it ) o, per i più social, via “Direct” del profilo Instagram di BGY (@bergamonewsyoung) e verranno pubblicate in forma anonima sul nostro giornale con le risposte dell’esperto.

Le rubriche di BGY sono ormai attive a vanno dall’angolo della psicologa, tenuto dalla dottoressa Claudia Pelizzoli (LEGGI QUI), ai consigli di moda della nostra esperta di stile, Giulia Leggeri, (LEGGI QUI) e al mondo della scuola, grazie al prof. Vincezo Cubelli (LEGGI QUI)La nuova rubrica che presentiamo oggi sarà dedicata alla nostra esperta Sara Scurti e ai suoi consigli letterari.

“Sono Sara Scurti, giovane donna di 23 anni laureata in Lettere e Filosofia. Continuo il mio percorso di studi all’Università di Bergamo con la speranza un giorno di poter realizzare quella che sento essere la mia vocazione: essere una brava professoressa. Vivo a Scanzorosciate, un “piccolo angolo di Toscana a due passi da Bergamo” e “un piccolo angolo di cuore”. Abito in via Vittorio Alfieri: mio nonno si chiamava Vittorio e mio padre Alfio. Tutte le vie nei dintorni hanno nome di poeti. Io mi chiamo Sara da una canzone di Venditti, mio fratello si chiama Marco perché evoca grandi nomi romani e la mia mamma si chiama Nadia perché il nonno amava la “Russia Rossa”. Dovrei scrivere cose più consistenti per una mia presentazione ma non ho grandi verità in tasca, soprattutto su me stessa. Quello che so per certo è di essere una ragazza fortunata “alla quale hanno regalato un sogno”, perché ha potuto coltivare amore, amicizia e passione in questa porzione di mondo e di tempo.

È per questo che sono molto felice di poter condividere parte delle mie esperienze con chi vorrà pormi qualche domanda. Credo di essere disponibile e sincera, e non mento quando dico che i libri sono i miei migliori amici e i poeti sono i miei migliori compagni di viaggio. Leggo da sempre: imparai a leggere da sola all’età di quattro anni, incuriosita dai primi libri che portava a casa il mio fratellone dalle scuole elementari; da allora i libri non mi hanno mai abbandonata. Le storie che leggiamo aiutano a orientarsi tra i pensieri, a disegnare tracciati diversi sulle nostre vie. Leggere, come amare, dilata il tempo per vivere, scrive Daniel Pennac, e ha ragione. Storie raccontate sono tutto quello che resterà di noi ed è meraviglioso trovarne di speciali, desiderare di scriverne anche di migliori.
Ho scelto di aderire a questo progetto perché un giovane che vuole interessarsi alla letteratura e alla poesia va sempre ascoltato e spronato. Il mio compito sarà quello di consigliare delle letture che magari possano aiutare qualcuno, nei propri studi ma anche ad incrementare delle passioni, per passare il tempo, per trovare ispirazione o, perché no, per superare momenti difficili con i consigli di un buon amico cartaceo. Spero di poter dare un contributo da “bibliofila”: consigliare le novità, i libri premiati, i classici intramontabili. Sogno di incontrare più ragazzi che sui mezzi, nei parchi, nelle piazze tirino fuori dalla borsa o dallo zaino un bel libro con cui condividere momenti speciali. Il mondo ha bisogno di giovani che leggono, scrivono e sognano, ne sono sicura.
Un esempio di quel che potrò consigliare?
LIBRI …
Uno della buonanotte: Cavallo e Favilli – Storie della buonanotte per bambine ribelli.
Per una buonanotte che trasforma in favole delle storie vere di donne straordinarie, da Frida Kahlo a Rita Levi Montalcini a Margherita Hack. Per conciliare il sonno, ma soprattutto i sogni!
Un classico da riscoprire: Robert Louis Stevenson – Lo strano caso del Dr.Jekyll e Mr.Hyde .
Per riscoprire “l’uomo sdoppiato” che si cela in ognuno di noi, in un racconto thriller e fantastico senza età.
Un ottimo compagno di viaggio: Jonathan Safran Foer – Ogni cosa è illuminata.
Il racconto di un viaggio strampalato per riscoprire il proprio passato, fa inaspettatamente luce sul presente, illuminando il futuro.
Una novità: Carlo Rovelli – L’ordine del tempo.
Dopo le amate Sette brevi lezioni di Fisica Rovelli torna a stupire amanti della fisica e “profani” con un mistero su cui è impossibile non interrogarsi: il tempo.
Uno spunto romantico: Pablo Neruda – Poesie.
Amore allo stato più puro. Intramontabili, toccanti, non potrete fare a meno che scrivere dei versi sulle vostre agende, su biglietti da regalare, su lettere da spedire. Siate coraggiosi e amate poeticamente.
Uno da “aspirante scrittore”: Italo Calvino – Se una notte d’inverno un viaggiatore.
Magistrale, unico, memorabile: il libro che si costruisce nella mente del lettore, nella difficoltà dello scrivere romanzi e nella facilità di potersi nutrire di storie.
Un “leggi e guarda”: Ian McEwan – Espiazione; Joe Wright – Espiazione (2007) con Keira Knigthley, James McAvoy, Vanessa Redgrave e Benedict Cumberbatch.
Best seller e film da Golden Globe, combinazione vincente e appassionante.”

Aspettiamo le vostre domande!

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.