Quantcast
Telgate consegna libri di testo gratis a 150 ragazzi delle medie - BergamoNews
Istruzione

Telgate consegna libri di testo gratis a 150 ragazzi delle medie

Dopo la fornitura dello scorso anno, indirizzata agli studenti della sola prima classe, il Comune ha ampliato l'offerta coprendo un fabbisogno stimato in circa 300 euro per famiglia.

Per il terzo anno consecutivo il Comune di Telgate ha consegnato gratuitamente agli studenti della scuola secondaria di primo grado i libri di testo: un progetto partito nel 2014 che per i primi due anni ha interessato solamente gli alunni della classe prima e che dal 2017 si è ampliato in modo importante, coprendo le spese per tutti i circa 150 iscritti alle medie.

L’investimento complessivo è stato di circa 27mila euro, cifra che garantisce l’intera copertura delle spese per le famiglie: possono accedere al bonus tutti i bambini con almeno tre anni di residenza sul territorio comunale e le cui famiglie risultino in regola con il pagamento delle imposte municipali.

Ma non è l’unica somma messa a disposizione della scuola: grazie al sostegno della Filtrec, azienda del territorio specializzata nella produzione di filtri, è stato possibile istituire borse di studio per 10.500 euro, da assegnare agli studenti più meritevoli indipendentemente dal reddito familiare e dalle graduatorie Isee.

Una conferma dell’impegno assunto dall’amministrazione tre anni fa, pochi mesi dopo l’elezione, quando aveva subito posizionato la scuola in cima alle proprie priorità: “Nonostante il periodo di generale difficoltà economica – aveva commentato il primo cittadino Fabrizio Sala – il Comune ha sostenuto questa spesa nella consapevolezza dell’importanza dell’istruzione che rappresenta il migliore investimento che possiamo attuare verso i nostri ragazzi”.

Un impegno in continua evoluzione, che ogni anno si arricchisce di nuovi elementi e nuovi vantaggi per i telgatesi, oltre ad aver conquistato l’interesse a livello regionale del Movimento 5 Stelle.

Ad annunciare le novità è stato proprio il sindaco Sala in occasione della consegna dei libri di testo sabato 16 settembre al centro sportivo comunale: “Oltre a finanziare la borsa di studio – spiega – la Filtrec è intenzionata a inaugurare un laboratorio di ricerca interno ma aperto ai giovani del territorio, aprendo un importante canale occupazionale. La somma finanziata per la borsa di studio, invece, consentirà un grosso risparmio al Comune: con la stessa cifra stiamo pensando di acquistare altro materiale didattico da mettere a disposizione delle famiglie, come quaderni e strumenti per le lezioni di geometria o di laboratorio, di concerto con la scuola”.

“Sempre nel campo dell’istruzione – continua il sindaco – stiamo progettando la ristrutturazione del cappotto esterno della scuola elementare e di ampliarla con una nuova ala nella quale troveranno spazio 4 o 5 aule, laboratori didattici e la mensa. Infine, potrebbe nascere anche una nuova scuola professionale, interamente finanziata da un’azienda del territorio”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI