BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Parking Fara, il caso finisce in Parlamento: il M5S deposita un’interrogazione

Il portavoce alla Camera del Movimento Cinque Stelle, Alberto Zolezzi, fa sapere che verrà inoltrata al Ministro degli Interni e dell’Ambiente

Il caso del parcheggio alla Fara arriva all’attenzione del Parlamento. Il portavoce alla Camera del Movimento Cinque Stelle, nonché membro della Commissione Ecomafie Alberto Zolezzi, dovrebbe depositare nella giornata di giovedì 14 settembre un’interrogazione sul tanto discusso silos all’ex Parco Faunistico. “Sarà inoltrata al Ministro degli Interni e a quello dell’Ambiente”, fa sapere il deputato grillino, che ammette: “Conosco molto bene Bergamo, non ho visionato direttamente l’area ma sono in possesso di tutto il materiale e i rilievi fotografici”.

Mercoledì 13 settembre è giunta la notizia della condanna a 18 mesi all’imprenditore Pierluca Locatelli da parte del giudice di Bergamo Gaetano Buonfrate, per la questione dei rifiuti scaricati durante il crollo nel gennaio 2009 dopo la frana avvenuta nel corso dei lavori di realizzazione del parcheggio (leggi qui): “Negli appalti successivi non risulta la necessità di dover asportare il materiale improprio – continua Zolezzi -. Esiste quindi un aspetto ambientale che non è stato affrontato, e che rappresenta un qualcosa di molto grave. In questo caso, ho notato poca volontà d’integrazione sia da parte della Giunta attuale sia di quelle precedenti”.

Infine: “Ci sono aspetti riguardanti il rischio idrogeologico che mettono a repentaglio la sicurezza dei cittadini e di una parte importante del Comune di Bergamo – conclude il pentastellato -. L’obiettivo di questa interrogazione è far sì che ci sia una maggiore supervisione, e che non si vada avanti con piani pericolosi sia per le costruzioni storiche della città che per quelle civili. Vorrei inoltre chiedere al Ministero degli Interni se, in tutto questo iter, risulta che ci siano stati degli errori amministrativi anche per quel che riguarda la messa in sicurezza di una zona così delicata”.

Da Bergamo, intanto, anche il capogruppo del M5S in Consiglio Comunale Fabio Gregorelli conferma: “Mi ha contattato Zolezzi per informarmi che depositerà un’interrogazione parlamentare sulla questione, e che verrà citato anche il Sindaco Giorgio Gori“.

I Cinque Stelle chiedono di costituire “una commissione di accesso all’area per comprendere come sarà tutelata l’area”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.