BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lancio nuovi iPhone, prezzi a confronto col passato e tra Paesi: Italia la più cara foto

Lo studio di Cuponation: piattaforma che mette a disposizione codici promozionali e sconti per diverse categorie di prodotti e servizi

Più informazioni su

La data tanto attesa dai fan Apple è arrivata, e così il rilascio di tutte le informazioni riguardo i nuovi modelli presentati dalla casa per il decimo anniversario dell’ iPhone.

Ma come si sono evoluti i prezzi di lancio dei nuovi modelli nel tempo? Una​ ​crescita​ ​senza​ ​fine A partire dal primo modello disponibile in Italia, il 3G, le cose sono piuttosto cambiate sul fronte dei prezzi: se per il modello 3G a 8GB si poteva rimanere al di sotto dei 500 euro (499 per la precisione), ogni nuovo modello ha visto un incremento del prezzo base a cui aggiudicarsi un nuovo smartphone, superando per la prima volta con il modello di iPhone X appena presentato la soglia di 1000 euro (1189 euro nel caso dell’Italia).

Stessa storia per quanto riguarda le versioni Plus lanciate per i modelli 6, 6S e 7, cresciute, di anno in anno (e di modello in modello) di 50 euro , passando dagli 839 euro per un iPhone 6 Plus ai
939 euro per un iPhone 7 Plus. Rallenta invece la crescita di prezzo per il modello 8 Plus, che supera il predecessore 7 Plus di soli 10 € (costerà in Italia 949 euro).

Ma​ ​i​ ​prezzi​ ​sono​ ​davvero​ ​in​ ​crescita? Parallelamente all’aumento di prezzo si assiste alla crescita dello spazio di archiviazione disponibile e delle performance degli smartphone. Così, se per il modello 3G la scelta ricadeva tra l’8 e il 16 GB, si può contare oggi, con i nuovi modelli 8, 8 Plus e X, su una memoria di 64 o addirittura 256 GB.

LA PRESENTAZIONE IN DIRETTA

Ecco allora che, mediamente, si nota un’inversione di tendenza nell’andamento dei prezzi, se si considera come metodo di paragone il prezzo per gigabyte di memoria di ogni modello: si è passati infatti da 48,97 euro per un GB di iPhone 3G, a 8,53 euro per un GB di iPhone 8 e 11,94 euro per un GB di iPhone X.

Paese​ ​che​ ​vai,​ ​prezzo​ ​che​ ​trovi..​ ​e​ ​l’Italia​ ​è​ ​ancora​ ​una​ ​volta​ ​la​ ​più​ ​costosa. Se il modello X è stato concepito come lo smartphone che aprirà le porte a un nuovo decennio di tecnologia in questo ambito, senza, per ora, eguali nel mercato, iPhone 8 si conferma, come sospettato, degno competitor del Samsung Galaxy S8. Apple ha seguito per 8 la stessa strategia di pricing di Samsung, con prezzi uguali per i due modelli in molti Paesi europei.

L’Italia si guadagna il titolo di Paese più costoso per il nuovo iPhone 8, con un prezzo di 839 euro; da tenere a mente quindi per i frontalieri che, percorrendo qualche chilometro in più, si possono
risparmiare fino a 106 euro nel caso ad esempio ci si rechi in Svizzera.

Apple

LO STUDIO COMPLETO

(Per la comparazione dei prezzi dei vari modelli di iPhone usciti in Italia è stato scelto il prezzo del modello più economico disponibile nel nostro Paese, ricavato da https://www.apple.com/it/. I prezzi in valute differenti dall’euro sono stati convertiti con tasso di cambio ricavato da http://www.xe.com/ il 12 settembre 2017. CupoNation è la piattaforma leader in Italia e presente in 18 paesi nel mondo che mette a disposizione codici promozionali e sconti per diverse categorie di prodotti e servizi. La nostra missione è di aiutare i nostri utenti ad acquistare online i loro prodotti preferiti al migliore prezzo. CupoNation è stata fondata nel 2012, è basata a Monaco con uffici a Parigi, Madrid, San Paolo, Mosca e Gurgaon).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.