BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Litiga, investe i ciclisti e fugge: denunciato un 22enne

Un tranquillo allenamento che per poco non si è trasformato in dramma: il racconto di due ciclisti in transito sulla sponda bergamasca del lago.

Un tranquillo allenamento in compagnia di alcuni amatori e dilettanti che per poco non si è trasformato in dramma. I corridori professionisti Matteo Bono (in forza alla Uae Abu Dhabi) e Andrea Palini (della Androni Sidermec) raccontano al quotidiano online Brescia Oggi di essere rimasti coinvolti in un incidente stradale che, fortunatamente, sembra essersi risolto senza gravi conseguenze se non per il ferimento di un ciclista del 1970, ma con la denuncia del presunto pirata della strada che prima li avrebbe insultati e poi investiti in retromarcia.

Il gruppo di ciclisti, in transito a Predore, sulla sponda bergamasca del Lago d’Iseo, avrebbe litigato con il conducente dell’auto, forse perché non riusciva a superare agilmente gli sportivi che occupavano buona parte della carreggiata. Prima il clacson, poi gli urli, i gesti e gli insulti, poi qualcosa nella testa dell’automobilista deve essere scattato poiché, raccontano i ciclisti, questo li avrebbe superati per poi investirli in retromarcia e scappare.

Niente di grave: qualche ferita, qualche escoriazione, ma comunque sul posto un’ambulanza per verificare le conseguenze dell’impatto.

I fatti risalgono allo scorso giovedì 7 settembre. La denuncia è stata presentata alle forze dell’ordine che avrebbero già identificato il soggetto, un ragazzo 22enne di Piancogno (Brescia). Ora si sta cercando di chiarire l’esatta dinamica dei fatti, ma con queste premesse l’automobilista rischia di passare parecchi guai.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.