BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cornelius ora vuol prendersi l’Atalanta: “Segno e sto bene, non mi pongo obiettivi”

Il gigante danese contro il Sassuolo ha trovato il suo primo gol in gare ufficiali con la maglia nerazzurra: "Vincere era fondamentale"

L’Atalanta centra la prima vittoria stagionale in casa contro il Sassuolo: 2-1 in rimonta grazie ai gol di Cornelius e Petagna, i due centravanti rispondo al gol di Sensi e regalano i tre punti a Gasperini.

L’attaccante danese ha parlato in zona mista dopo la partita, mostrando tutta la sua soddisfazione per un risultato fondamentale per il proseguo della stagione: “Sono felice per la vittoria – ha detto -, mi sentivo bene. Segnare è sempre bello, ma sono più contento perché abbiamo vinto la partita. Non stiamo pensando molto alla sfida con l’Everton, eravamo concentrati su questa. Giovedì sarà sicuramente difficile, ma vogliamo partire bene nel girone. Non mi sono posto un obiettivo di gol per la stagione, spero di farne il più possibile per aiutare la squadra. La VAR? È brutto quando segni e devi aspettare per esultare, ma elimina diversi errori e rende le partite più regolari. I tifosi? Non c’era bel tempo oggi, ma lo stadio era comunque pieno: sono stati grandi”.

Fondamentali i gol degli attaccanti, sì. Ma anche le parate di Berisha, che prima su Ragusa e poi su Acerbi ha tenuto avanti l’Atalanta negli ultimi minuti di partita: “Sono contento – ha spiegato – perché abbiamo trovato la vittoria contro una squadra difficile da affrontare. Il campo poi non era bellissimo e non siamo riusciti a fare bene il nostro calcio, la voglia di fare risultato ha fatto la differenza. Eravamo in difficoltà nell’uscire dal loro pressing, poi alcuni episodi ci hanno permesso di arrivare alla vittoria. Ora pensiamo a fare il meglio possibile anche giovedì, troveremo un avversario tosto, dobbiamo prepararci bene per fare tre punti. La parata su Ragusa? La più difficile, era solo davanti a me”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.