BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Dalmine trionfano Yassine Rachik e Fatna Maraoui, campioni italiani della 10km su strada fotogallery

Il Diecimila Tricolore Dalmine è stato organizzato dall’asd Runners Bergamo con la collaborazione del Cus e l’Università degli Studi di Bergamo; l’evento è approvato dalla Fidal e patrocinato da Comune di Dalmine.

La lunga giornata del Tricolore città di Dalmine è iniziata alle 9 al municipio di Dalmine con la cerimonia di apertura presenziata dal Sindaco Lorella Alessio, il presidente regionale Fidal Gianni Mauri, il presidente dei Runners Bergamo Virgilio Barcella, il rettore delegato dello sport di Unibg Francesco Lo Monaco e il delegato tecnico Christian Mainini.

Il Diecimila Tricolore Dalmine

Dopo la cerimonia alle 10 è partita la prima gara che ha visto partecipi le allieve su un percorso di 6 km nella città di Dalmine, dopo una gara combattuta troviamo Elisa Ducoli (Freezone) che taglia il traguardo in 21’40” seguita da Martina Cornia (La Fratellanza 1874 Modena,) in 21’48” al terzo posto invece si piazza Ludovica Cavalli (Trionfo Ligure) in 22’02”.

Subito dopo il loro arrivo è partita la gara degli allievi maschili che ha visto al primo posto Luca Alfieri (Pbm Bovisio Masciago) il quale replica il titolo italiano con 32’41” seguito da Yassin Choury (Vittorio Alfieri Asti) 32’59”, al terzo posto si è piazzato Dario Guidi (Atl. Livorno) in 33’30”.

Nel pomeriggio si sono disputate tre gare, la prima tutta al femminile per il titolo italiano, combattuta fino alla fine, infatti fino a pochi metri dal traguardo il risultato era incerto, le due atlete si sono contese il primo posto ribaltando l’esito proprio alla fine, vedendo per il secondo anno consecutivo Fatna Maraoui (fiamme Azzurre) con 33’10” poco dopo con 33’13” arriva Sara Dossena (Laguna Running); il terzo posto viene conquistato da Anna Incerti (Fiamme Azzurre) con un tempo di 33’39”.

La seconda prova del pomeriggio era riservata ai master, si è conclusa con il trionfo di Said Boudalia (Cagliari Marathon Club) in 31’23”, al secondo posto troviamo Brignone Valerio (Cambiasso Risso Running Team ge) in 33’04”, in terza posizione con 33’10” troviamo Pasetti Gianluca (Calcestruzzi Corradini Excels).

La giornata tricolore si è conclusa sotto la pioggia con la gara assoluti maschile, fin dalla partenza si è capito che sarebbe stata una bella gara combattuta; sul podio sono saliti il Bergamasco Yassine Rachik (Atlletica Casone Noceto) che ha conquistato il tricolore con 28:45, si è aggiudicato il secondo posto Ahmed El Mazoury (Fiamme Gialle) con 28:47 mentre il terzo posto è andato a Marco Salami (Esercito) con 28:50.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.