BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Berisha, decisivo come non mai: le sue parate regalano la vittoria

Più informazioni su

BERISHA 8: Inoperoso per 85 minuti, salva il risultato in almeno tre occasioni negli ultimi 5. Vita da portiere che conta. Decisivo.

TOLOI 6,5: Un paio di ripartenze da brivido sbagliando l’appoggio. Poi la solita sicurezza. Non deve abusarne.

CALDARA 5,5: Motore ancora da rodare. Troppi gli inserimenti centrali del Sassuolo che il ragazzo fatica a murare.

MASIELLO 6,5: Mezzo voto in meno perché in serie A non si può prendere la ripartenza e il gol del Sassuolo. Vale anche per Toloi e Caldara che nell’azione non c’erano.

CASTAGNE 7: Una piacevole sorpresa. Non proprio solo una alternativa. Cala quando viene spostato a sinistra al posto dell’infortunato Gosens.

CRISTANTE 6,5: Lavoro oscuro. Recupera molte palle pericolose. Una sua sgroppata alla fine del primo tempo manda in apnea tutta la linea difensiva del Sassuolo.

DE ROON 6: Non è ancora il De Roon di Reja. Sul gol di Sensi è in colpevole ritardo. Non molla mai, da bergamasco naturalizzato.

GOSENS 6: Non demerita. Grande impegno. Più preciso del solito nelle chiusure. Peccato i crampi nel finale che lo costringono ad abbandonare. Aspettando Spina ci può stare.

HATEBOER 6,5: E’ lui che dà una scossa alla squadra con ripetute discese sulla destra.

ILICIC 5,5: Troppi alti e bassi. Pause che non sono accettabili da uno come lui.

KURTIC 6,5: Dal 57’ al posto di Ilicic. Cambio abituale del mister. Questa volta vince il duello Kurtic. Le sue discese mettono in difficoltà la difesa emiliana.

CORNELIUS 7: Fa il Petagna. E segna un magnifico gol. Troppo bello, tanto che il mister lo definisce inusuale. Anche questo è un complimento per Cornelius. Non dimentichiamo che è il nove titolare della nazionale danese.

PETAGNA 6: Dal 65’. La concorrenza non fa mai male. Una zampata da gol per una vittoria soffertissima. L’importante è buttarla dentro.

GOMEZ 5,5: Non è il Papu a cui la platea di Bergamo è abituata. Ha la palla della tranquillità da battere senza indugio. Si fa murare.

GASPERINI 6: Turn over intelligente che anticipa le scelte per l’esordio con l’Everton. Tipo il riposo per Petagna e Freuler, che quindi saranno titolari giovedì. Insieme a Hateboer. Una partita inferiore alle attese. Ma la fortuna torna dalla parte del mister. Quella che era mancata nelle prime due giornate. Teniamoci i tre punti. Che fanno classifica e serenità per il giovedì di Coppa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.