BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Permessi per la sosta, a Bergamo il 40% dei residenti non lo rinnova

L'assessore alla Mobilità Stefano Zenoni: "Il 40% in meno di permessi di sosta vuol dire una minor pressione delle auto sui posti gialli"

Palazzo Frizzoni rende noto i dati dei pass per la sosta e si scopre che il 40% dei residenti ha deciso di non rinnovarlo.

Per la prima tranche, ovvero permessi da rinnovare per il 5 giugno, in zona A centro che contava 1379 pass, solo 1063 sono stati rinnovati di cui 235 sono passati al solo transito.

“Un calo del 40% dei permessi di sosta, calcolando chi non ha rinnovato e chi ha cambiato – afferma l’assessore alla Mobilità Stefano Zenoni -. In questa zona abbiamo anche già inviato una seconda lettera per eventuali sbadati o ritardatari”.

I controlli dunque inizieranno con la seconda metà di settembre.

Per la seconda tranche, ovvero tutto il resto del centro, che aveva la scadenza per il rinnova al 31 agosto, risultano: 2593 permessi da rinnovare, 1539 rinnovati di cui 143 hanno chiesto il solo transito.

“Anche qui abbiamo un calo del 45% considerando chi non ha rinnovato e chi ha cambiato tipologia. Per questa seconda tranche manderemo lettera di richiamo nelle prossime settimane e i controlli inizieranno da ottobre – prosegue Zenoni -. In generale circa il 40% dei cittadini ha usato le procedure online, mentre 60 si è recato allo sportello. Di fronte a questi dati il nostro giudizio è più che positivo. Il 40% in meno di permessi di sosta vuol dire una minor pressione delle auto sui posti gialli. I risultati raggiunti hanno superato ogni nostra aspettativa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.