BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lago d’Iseo, acque infestate dalle alghe: “Pronti i fondi per risolvere il problema”

Gli Assessori Terzi e Sorte: "150mila euro sul triennio 2017/19 per accordo di collaborazione, altri 150mila nel 2018 per le province di Bergamo e Brescia"

Regione Lombardia è pronta a stanziare subito 50mila euro per la redazione del progetto di fattibilità per la programmazione di tutte le azioni finalizzate all’estirpazione delle alghe dal Lago di Iseo. Contemporaneamente sono già stati messi a bilancio altri 150mila euro per aiutare le province di Bergamo e Brescia nelle operazioni di pulizia”. Lo annunciano gli assessori regionali Claudia Terzi (Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile) e Alessandro Sorte (Infrastrutture e Mobilità) al termine di una riunione tecnica che si è svolta venerdì 8 settembre a Palazzo Lombardia con i rappresentanti delle province di Bergamo, Brescia e dell’Autorità di Bacino.

UN NUOVO ACCORDO DI COLLABORAZIONE – “Non solo aiutiamo concretamente le istituzioni provinciali che hanno la responsabilità della pulizia del Lago – hanno continuato Terzi e Sorte – ma ci impegniamo anche ad approvare in Giunta un accordo di collaborazione insieme agli altri 3 Enti coinvolti”. Il testo, da un lato, prevede un doppio stanziamento di 150mila euro da parte dell’assessorato regionale all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile (50mila all’anno da 2017 a 2019) e di quello alle Infrastrutture e Mobilità (sul bilancio 2018); dall’altro la creazione di un gruppo di lavoro tecnico che esamini l’aspetto delle competenze prevedendo, in particolare, la possibilità di aggiungere alle funzioni delle autorità di bacino anche quelle di ‘pulizia’ delle acque da alghe e materiali galleggianti che richiederanno un’eventuale modifica di Leggi regionali.

VALORIZZARE BELLEZZE DELLA NOSTRA REGIONE – “È un importante traguardo raggiunto – hanno concluso Terzi e Sorte – che potrà segnare un’importante svolta nella pulizia del Lago creando anche un coordinamento che renderà più fluide le operazioni e più chiare le competenze. Un altro obiettivo centrato dalla Giunta guidata dal presidente Maroni in una vera ottica di valorizzazione delle bellezze della nostra regione e rilancio del Lago d’Iseo anche in chiave turistica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.