BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A.D. Calcio Almè

Informazione Pubblicitaria

Almè Calcio punta in alto, al via la nuova stagione

Riparte con rinnovato entusiasmo l’Almè Calcio, con i presidenti Crotti e Testa che ambiscono al salto di categoria dopo il terzo posto della passata stagione.

Più informazioni su

La categoria e il girone sono sempre gli stessi: 2° girone A. Gli avversari, tolti i protagonisti passati, San Giovanni Bianco e Atletic Almenno, saranno pronti e agguerriti per contendere ai gialloverdi quel primato tanto agognato in questi ultimi anni ma mai raggiunto.

Ecco perché, dopo gli importanti cambiamenti di assetto societario avvenuti in questi mesi che hanno visto entrare nei quadri dirigenziali Tiziano Testa come presidente, in affiancamento a Bruno Crotti, e alcuni suoi collaboratori, le ambizioni non mancano, accompagnate però anche da un sano realismo.

Sono alcuni anni che crediamo di allestire una squadra competitiva – dice Bruno Crottie anche gli addetti ai lavori ci annoverano fra le formazioni da battere poi, per un motivo o per l’altro, già alla fine del girone d’andata dobbiamo rinunciare ai nostri propositi e cercare di salvare la stagione con l’eventuale raggiungimento dei playoff. Situazione, tuttavia, che non si è verificata. Quest’anno preferiamo aspettare i risultati del campo e non vogliamo pronunciarci prima. Certo, siamo ben coscienti di aver allestito una rosa di livello, in grado di ben figurare, ma l’esperienza insegna che è inutile fare “voli pindarici” prima del tempo”.

In sintonia con Crotti anche il co-presidente Tiziano Testa, reduce da un’importante esperienza dirigenziale con i blasonati cugini di Villa d’Almè: “Non posso che condividere le parole di Bruno. Purtroppo i cambiamenti e l’impegno profuso per dare un nuovo volto alla società non ci hanno permesso di dedicarci come avremmo voluto al progetto “prima squadra” in toto, ma gli elementi arrivati e il nuovo allenatore sapranno sicuramente regalarci importanti soddisfazioni”.

Eccoci, quindi, ad analizzare la composizione della rosa a cominciare da chi la guida e cioè mister Massimo Ottolenghi che, con i suoi collaboratori, ha deciso di accettare l’incarico. Lui stesso ammette: “Ho deciso di accettare la proposta dell’Almè perché ho trovato un ambiente ambizioso e carico di entusiasmo”. Il curriculum dell’allenatore è di assoluto rispetto con importanti esperienze nelle categorie superiori, quindi garanzia di capacità e carisma.

Al tecnico verrà affidata una rosa rinnovata, che ha mantenuto parte dell’intelaiatura dello scorso anno e puntellata, settore per settore, con giocatori sia di prospettiva ma anche di provata esperienza. In porta Marco Micheletti andrà ad affiancarsi a Lava; la difesa è stata rafforzata con l’arrivo di tre giovani di belle speranze: Daniel Capelli, Steven Gritti e Robert Quarti, reduci da esperienze in squadre di categorie superiore.
In mezzo al campo Pellegrini dal Brembate Sopra e Tellini dal Ponteranica serviranno a dare qualità e quantità ad un reparto già di sicuro affidamento; ed infine l’attacco: due punte dal rendimento sicuro come Mazzucotelli dal Locate e Palazzi dallo Zogno, a cui va aggiunto anche il giovane Mazzucca, in arrivo dalla Prezzatese ma di proprietà del Villa d’Almè. Ora non bisogna fare altro che aspettare il verdetto del campo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.