BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Uragano Irma su St Barth, la turista bergamasca: “Un paradiso terrestre diventato inferno” fotogallery

Gli hotel e le strutture a ridosso della spiaggia non hanno retto. Così come l'aeroporto, distrutto, e la caserma dei pompieri, sepolta dall'acqua

Più informazioni su

Quell’isola caraibica l’aveva conquistata. “Un paradiso terrestre”, spiega R.F., 40enne turista bergamasca che da ormai quindici anni fa tappa a Saint Barth, una delle isole finite nell’occhio del ciclone. Letteralmente. Un paradiso terrestre “diventato inferno” in seguito al passaggio dell’uragano Irma.

Saint-Barthélemy è stata spazzato via da venti a 300 chilometri orari. Una distruzione pressoché totale: “L’isola è stata rasa al suolo – racconta la turista, da poco rientrata in città -. Quando inizia la stagione ciclonica, le agenzie che affittano le case di costringono a lasciare l’isola. Già in passato mi è successo di doverla abbandonare”.

Non ci sono luce, benzina, acqua corrente: “Le case sono sott’acqua, le automobili galleggiano per le strade, e le comunicazioni con il mondo esterno scarseggiano – prosegue -. Gli hotel e le strutture a ridosso della spiaggia non hanno retto. Così come l’aeroporto, distrutto, e la caserma dei pompieri, sepolta dall’acqua”.

In questi giorni il suo telefono è un centralino: “Mi arrivano messaggi di disperazione. C’è gente che ha perso la casa o la propria attività. Personalmente ho sempre preso una casa in affitto, ma da giorni il proprietario non risponde a nessuna chiamata”.

Saint Barth è stata tra le più colpite dalla furia dell’uragano: “Ma tornerò ancora – conclude la turista -. Se potessi partirei domattina per dare una mano. Quell’isola ormai fa parte di me”.

(foto: MyCaraibes.com)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.