BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Laura Marinoni inaugura Fiato ai libri con “L’amore ai tempi del colera” di Marquez

Da giovedì 7 settembre a sabato 21 ottobre si terrà la 12esima edizione del festival di teatro-lettura "Fiato ai libri". L'inaugurazione giovedì 7 settembre con Laura Marinoni ne “L’amore ai tempi del colera” di Gabriel García Márquez.

Più informazioni su

Massimo Popolizio, Maria Paiato, Marco Baliani, Arianna Scommegna e Giulio Cavalli sono tra i protagonisti della nuova edizione di “Fiato ai libri”. Il festival di teatro-lettura, giunto al 12esimo anno, si svolgerà da giovedì 7 settembre a sabato 21 ottobre in 22 comuni della provincia di Bergamo.

In cartellone ci sono 25 date, 19 per gli adulti e 6 per i bambini, selezionate dal direttore artistico Giorgio Personelli. A ospitare gli appuntamenti saranno luoghi naturali e culturali della provincia orobica, che permetteranno di poter apprezzare ancora tante pagine tra le più significative della letteratura e narrativa italiana e mondiale del passato e del presente. Locations che, in alcuni casi, si apriranno al pubblico anche per visite, come la riserva naturale di Valpredina – oasi WWF a Cenate Sopra, il cortile di Palazzo Silvestri a Sovere di cui si potranno ammirare gli affreschi interni, il castello Giovanelli di Luzzana, che ospita anche il museo di arte contemporanea “Donazione Meli” e la galleria a cielo aperto di murales realizzati da artisti contemporanei a Calcio.

Tra conferme e “new entry”, voci del mondo del teatro, della cultura e dello spettacolo porteranno in scena opere letterarie indimenticabili o libri da conoscere e storie capaci di suscitare curiosità tra gli spettatori.

Tutte le esibizioni saranno a ingresso gratuito fino a esaurimento posti tranne due appuntamenti (7 e 22 settembre).

L’inaugurazione si terrà giovedì 7 settembre alle 20,45 a Seriate al Cineteatro Gavazzeni ed è affidata all’attrice Laura Marinoni, accompagnata da Alessandro Nidi al pianoforte e Marco Caronna alla chitarra e percussioni, con “L’amore ai tempi del colera” di Gabriel García Márquez.
L’ingresso è di 10 euro (apertura biglietteria alle 19. Prevendita alla Libreria Spazio Terzo Mondo a Seriate dal 23 agosto al 7 settembre).

Il secondo appuntamento con ingresso a pagamento sarà venerdì 22 settembre a Trescore Balneario dove Massimo Popolizio proporrà al pubblico dei festival proprio il romanzo “Ragazzi di vita” di Pier Paolo Pasolini. Ad accompagnarlo, il sassofonista Javier Girotto. L’ingresso è di 10 euro (apertura biglietteria alle 19. Prevendita alla Libreria Spazio Terzo Mondo a Seriate dal 28 agosto al 21 settembre).

Faranno ritorno al festival diversi interpreti: Titino Carrara che, con sua sorella Annalisa e Giorgia Antonelli, darà voce a “Molto forte, incredibilmente vicino” di Jonathan Safran Foer sabato 16 settembre a Mornico al Serio; l’attrice Maria Paiato per “Scottature” di Dolores Prato venerdì 29 settembre a Scanzorosciate e “Il Gioco di Gerald” di Stephen King accompagnata da Luca Olivieri sabato 30 settembre a Sarnico; l’attrice premio Ubu Arianna Scommegna e l’attore Mattia Fabris che proporranno “L’Avversario” di Emmanuele Carrère venerdì 13 ottobre a Costa di Mezzate.

Non mancherà spazio per la letteratura e la narrativa italiana. Venerdì 15 settembre a Sovere l’attrice Silvia Fiori e Elena Borsato, Miriam Gotti e Ilaria Pezzera al canto interpreteranno il romanzo “L’Arminuta” di Donatella Di Pietrantonio, presente nella cinquina della 55esima edizione del premio Campiello. Giovedì 28 settembre, invece, a Calcio si celebrerà il 150esimo anniversario dello scrittore, drammaturgo e premio Nobel per la letteratura Luigi Pirandello con alcune “Novelle per un anno” interpretate dall’attore Ferruccio Filipazzi, accompagnato da Claudio Fabbrini alla chitarra. Si concluderà il ciclo del romanzo con “Terra Matta”: l’attore Rosario Lisma e Gipo Gurrado alla chitarra giovedì 5 ottobre a Gorle proporranno la terza parte dell’opera di Vincenzo Rabito che attraversa il Novecento.

Coinvolti anche in questa edizione gli studenti dell’Itis Majorana di Seriate che hanno partecipato al laboratorio musicale: sabato 7 ottobre a Gorlago, diretti da Pierangelo Frugnoli, sosteranno le voci di Silvia Fiori e Giorgio Personelli durante la lettura di “Il Regno degli amici” dello scrittore Raul Montanari, romanzo edito nel 2015.

Si potrà ascoltare anche “Il Giorno della civetta” di Leonardo Sciascia domenica 15 ottobre alle 20,45 a Montello con l’attore, scrittore, regista e politico Giulio Cavalli nell’appuntamento nato dalla collaborazione con il festival PresenteProssimo e proposto in collaborazione con Libera – Coordinamento di Bergamo. Sempre grazie alla collaborazione tra Fiato ai libri e PresenteProssimo, venerdì 20 ottobre a San Paolo D’Argon l’attore e conduttore radiofonico Matteo Caccia proporrà “Mezzanotte d’amore” di Michel Tournier.

Altra voce dello spettacolo sarà quella dell’attore e conduttore radiofonico Carlo Gabardini (già protagonista della sitcom Camera café sulle reti Mediaset) che, con l’attore Fabio Pagella e il musicista Luca Olivieri sabato 23 settembre a Luzzana porterà in scena “Nessuna notizia di Gurb” di Eduardo Mendoza.

Anche quest’anno, poi, viene confermata la lettura dedicata a personaggi e storie dello sport. Sabato 14 ottobre a Grassobbio, in collaborazione con Asd Rugby Orio, Aedopop proporrà “L’Uragano nero”, libro del giornalista Marco Pastonesi che narra del rugbista neozelandese Jonah Lomu, morto nel 2015 Auckland a 40 anni, a causa di una malattia renale.

Non mancheranno riferimenti alla storia locale: venerdì 6 ottobre a Palosco, con gli attori bergamaschi Matilde Facheris e Alberto Salvi accompagnati da Gino Zambelli alla fisarmonica e al baghet, prende vita la storia di Simone Pianetti, noto come il killer bergamasco che nel 1914 uccise in poche ore sette persone e non fu mai catturato.

Tornerà anche la lezione-spettacolo: il protagonista dell’appuntamento sarà l’attore e regista Marco Baliani domenica 24 settembre al castello di Carobbio degli Angeli, con una serata dal titolo: “Dentro un gatto ci sono tante storie”.

“Fiato ai libri” si concluderà sabato 21 ottobre a Castel Rozzone con l’attrice Maria Pilar Pérez Aspa e Nadio Marenco alla fisarmonica per dar voce al romanzo della scrittrice catalana Mercè Rodoreda “La piazza del Diamante”.

Parallelamente al festival, si svolgerà “Fiato ai libri junior”, rassegna dedicata ai più piccoli, ma rivolta anche ai grandi. Si comincerà sabato 9 settembre alle 20.30 nella riserva naturale di Valpredina, nell’oasi WWF con “Una notte da lupi” insieme all’attrice Romina Alfieri e allo scrittore bergamasco Giuseppe Festa.

Confermato l’appuntamento con la lirica: dopo la Turandot di Puccini presentata l’anno scorso, ecco il Flauto magico di Mozart. A proporre sarà ancora Ferruccio Filipazzi, questa volta insieme all’orchestra giovanile di flauti di Treviglio diretta da Maria Cristina Volonterio e Fabio Barnaba, a Trescore Balneario il 23 settembre.

Poi la lettura incontrerà la pasticceria con Giorgio Personelli e Pierangelo Frugnoli alla chitarra sabato 16 settembre a Luzzana; si racconterà di “Principi, principesse e principianti” domenica 17 settembre a Orio al Serio insieme a Chiara Stoppa, Virginia Zini e Giulia Bertasi alla fisarmonica e si viaggerà nella storia fino all’epoca dei Faraoni, domenica 1° ottobre a Montello con Teatro del Tamburino.

Il sesto e ultimo appuntamento sarà domenica 8 ottobre a Pedrengo con “Cordestorie”, insieme al cantastorie Dulco Granoturco e a Stefano Mecca e Andrea Rodegher di Teatro Prova.

Novità per l’edizione 2017 è il patrocinio dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti onlus che si concretizzerà anche in programmi di sala con la scrittura in Braille a cura della onlus.

Da annotare, infine, l’appuntamento con “Ciak ai libri”, rassegna cinematografica di quattro film ispirati ad altrettanti libri messi in scena dal festival che verranno proiettati il 25 ottobre e l’1,8 e 15 novembre nell’auditorium della biblioteca civica di Seriate (ingresso libero e gratuito). I film saranno svelati solo dal 9 ottobre, ma fino all’8 ottobre sarà possibile partecipare al gioco “Indovina chi viene in sala” per indovinare il titolo delle pellicole scrivendole all’indirizzo ciakailibri@gmail.com. Chi indovinerà almeno un titolo, vincerà una bottiglia di “Neruda”, birra che sostiene il festival.

Gli appuntamenti di Fiato ai Libri cominceranno alle 20,45 ad eccezione della data di Calcio che inizierà alle 21. Quelli di Fiato ai Libri Junior sono fissati alle 16,30, tranne la prima data a Valpredina alle 20,30.

Per avere ulteriori informazioni consultare il sito www.fiatoailibri.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.