BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Un weekend lungo i sentieri della transumanza: tra storia e natura

Più informazioni su

È stata presentata al Palamonti di Bergamo l’iniziativa “In cammino lungo i sentieri della transumanza”, evento che si svolgerà nelle giornate di venerdì 15, sabato 16 e domenica 17 settembre, durante le quali si percorrerà un cammino di 12 chilometri partendo dalla Casa Cantoniera Ca’ San Marco a Mezzoldo passando per i Piani dell’Avaro a Cusio, Ceresola e Valtorta. Il percorso, accessibile a tutti, prevede visite guidate a caseifici e all’Ecomuseo di Valtorta e promuove la filosofia dell’itinerario slow.

L’obiettivo dell’iniziativa, come ha sottolineato l’ideatore Giorgio Della Vite, è quello di recuperare la tradizione della transumanza, riscoprire gli ideali del Bergamino, valorizzare turisticamente le Orobie bergamasche e “diventare piccoli esploratori con l’aiuto di guide esperte”: un progetto reso possibile dai patrocini di enti come il Cai di Bergamo, il Parco delle Orobie la Comunità Montana Valle Brembana e i Comuni di Mezzoldo, Valtorta e Cusio che ne condividono i valori, supportando la CEA Servizi Società Cooperativa Sociale.

Soddisfatto di aver contribuito a questo progetto di riscoperta del lavoro dei Bergamini il presidente del Cai di Bergamo Paolo Valoti che ha ribadito il costante impegno del Club Alpino Italiano in merito alla valorizzazione della montagna: “Tutto ciò che aiuta a far crescere la consapevolezza della montagna ci vede al suo finaco. La montagna non è solo una presenza inevitabile del nostro territorio ma un vero e proprio futuro per i giovani”.

conferenza transumanza
 

La parola è stata successivamente lasciata a Yvan Caccia, presidente del Parco delle Orobie, che ha spiegato la sua partecipazione al progetto ponendo l’attenzione sull’importanza a livello turistico della valorizzazione delle zone bergamasche e sulla sensibilizzazione per quanto riguarda l’aspetto ambientale-idrogeologico.

Anche Alberto Mazzoleni, presidente della Comunità Montana della Valle Brembana, si è dichiarato a sostegno di questa iniziativa e interessato a portare avanti eventi simili: “Quello che a noi piacerebbe fare è coinvolgere ancora più soggetti per organizzare progetti trasversali riguardo al tema della transumanza”.

Infine l’intervento di Michele Corti, organizzatore del “Festival dei Pastoralismo”, il quale ha definito il progetto di Giorgio della Vite come un “itinerario che cerca tracce di una cultura e di una storia che spesso i bergamaschi stessi non conoscono”.
Silvia Speranza

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.