BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fiorello chiude l’edicola e si scusa con l’allenatore dell’Atalanta Gasperini

Lo showman si rivolge al tecnico nerazzurro e si scusa per quella parodia fatta nel 2011: "Ci rimase male, mi è dispiaciuto leggerlo"

“Lo presi in giro e ci rimase male. Mi è dispiaciuto leggerlo”. Così Rosario Fiorello, in arte semplicemente Fiorello, ha voluto chiedere scusa a Gian Piero Gasperini.

L’allenatore dell’Atalanta è finito vittima dell’ironia dello showman siciliano ai tempi dell’esonero dalla panchina dell’Inter, nel settembre del 2011, e in un’intervista fatta poco tempo fa ci ha tenuto a mettere in evidenza tutto il suo dispiacere per quella presa in giro.

In un’intervista rilasciata a Gazzetta dello Sport il Gasp ha ricordato l’esperienza con l’Inter e ha dichiarato: “Fu un’esperienza durissima. Critiche offensive, violente. Fiorello era un mio idolo, negli sketch mi faceva passare per un mezzo intossicato che non conosceva Pazzini e non capiva niente”.

Martedì 6 settembre, annunciando in un’altra intervista la chiusura della sua “Edicola Fiore”, Fiorello ha voluto chiedere pubblicamente scusa alll’ex allenatore della sua amata Inter, oggi a Bergamo: “Ho letto tempo fa un’intervista in cui diceva che in un periodo difficile della sua vita ci si era messo pure Fiorello a farlo passare da imbecille – ha dichiarato -. Mi è dispiaciuto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.