BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sfida tra pasticcieri, a Bake Off due bergamaschi: ecco Rosalind

Quinta edizione su Real Time del contest presentato da Benedetta Parodi. Rosalind di Adrara San Martino, 44 anni, è insegnante con la passione dei biscotti.

Sono ben due i pasticcieri amatoriali bergamaschi che hanno già iniziato a sfidarsi a suon di dolci a Bake Off, il talent show che ha avviato la quinta edizione su Real Time venerdì sera presentata da Benedetta Parodi. Sono Carlo Beltrami di Casnigo, 36 anni serramentista (di cui parleremo in un prossimo articolo) e Rosalind Pratt di Adrara San Martino, 44 anni, insegnante.

Rosalind è britannica di origine (mamma scozzese e papà inglese), nata e cresciuta nel sud dell’Inghilterra. Dopo studi in Francia e laurea in Storia dell’arte e francese in Scozia, ha deciso di venire in Italia, nella Bergamasca, per imparare una nuova lingua, conoscere una nuova cultura e godermi un clima più caldo. Era il lontano 1996.

Per qualche anno ha fatto la spola tra il Belpaese e il Regno Unito prima di stabilirsi con il suo compagno Angelo in Italia. Ora vive con lui ad Adrara San Martino, in mezzo ai campi e colline, con i loro quattro figli di 13, 11, 9 e 5 anni, le galline e un cane.

rosalind biscottissimo

“Ho iniziato a fare dolci da piccola, inaugurando il mio primo ricettario a 9 anni – ci racconta -. Ho raccolto le vecchie ricette di famiglia: le donne della famiglia di mia madre erano tutte molto brave a fare i prodotti da forno semplici e genuini. Fu solo qualche anno fa quando ho scoperto il mondo del cake design e biscotti decorati che il mio interesse da sempre sia diventata una passione, quasi un’ossessione: era l’occasione per unire il mio amore per l’arte con la mia golosità e una voglia di manualità creativa”.

Con quattro figli, una grande famiglia e tanti amici e feste, non mancano mai le occasioni per preparare dolci: ognuno do loro per Rosalind è una nuova sfida creativa, sia al livello di gusto che di estetica.

“Alla nostra solita merenda di Halloween l’anno scorso, una mia nipote appassionata della trasmissione Bake Off Italia mi chiese perché non provassi a fare domanda anch’io. Così sono andata a curiosare sul sito del programma e ho trovato la scritta ‘casting aperto’. Inizialmente titubante, ho deciso che non avevo nulla da perdere e ho inviato la mia domanda”.

biscottissimo

Rosalind è stata contattata da Magnolia per partecipare al super casting – format nuovo quest’anno in cui hanno invitato 50 aspiranti pasticceri (su 10.000 domande pervenute) a partecipare alla prima puntata, che è andata in onda venerdì.

“Sono proprio lieta di poter dire che sono passata, dopo una prova creativa (la mia torta alle carote con tanto di biscotti decorati, spumiglie e decorazioni in cioccolato), una prova tecnica (profiteroles con crema chantilly e glassa al cioccolato), e una prova Wow (flower cake per la quale ho realizzato una ciambella/ghirlanda di pan di spagna con marmellata ai lamponi e crema con fiori in marzapane fatto da me e foglie in cioccolato bianco) nel tendone di Bake Off Italia 5!”

Che altro dire? In bocca al lupo super pasticciera!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.