BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Festa del Moscato, a Scanzo quattro giorni di eventi: ospiti Manera, il Vava e i Boomerang

A Scanzorosciate torna la festa del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi. L’appuntamento con la 12esima edizione della kermesse è da giovedì 7 a domenica 10 settembre con quattro giornate ricche di iniziative e ospiti

Siete pronti? A Scanzorosciate torna la festa del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi. L’appuntamento con la 12esima edizione della kermesse è da giovedì 7 a domenica 10 settembre con quattro giornate ricche di eventi e ospiti tra i quali spiccano il comico e cabarettista Leonardo Manera, il Vava77, alcuni giocatori dell’Atalanta e alcune pallavoliste della Foppapedretti, la BBBand, i Boomerang – tributo ufficiale ai Pooh e gli Hi Five.

Una festa che negli anni è cresciuta sempre più attraendo pubblico da tutta la provincia e non solo. Il sindaco di Scanzorosciate, Davide Casati evidenzia: “L’iniziativa, che lo scorso anno ha visto la partecipazione di oltre 40 mila persone, col tempo è diventata un appuntamento di richiamo anche a livello provinciale e regionale. Ha acquisito un’importanza crescente e rappresenta un’importante opportunità per promuovere e valorizzare il territorio e le sue eccellenze”.

Il Moscato di Scanzo, pregiato passito a Denominazione di origine controllata e garantita (l’unica della bergamasca e la più piccola d’Italia), come sempre, sarà il protagonista indiscusso della manifestazione ed avrà il piacere di presentarsi, attraverso un suggestivo percorso nel borgo storico di Rosciate. I produttori associati alla Strada del Moscato proporranno in degustazione il proprio passito, oltre ad altri vini, miele, olio, formaggi, prodotti da forno e il gelato artigianale al Moscato di Scanzo.

Il programma mantiene il format ormai tradizionale, arricchito da alcune novità, con proposte rivolte al pubblico di tutte le età. L’assessore alla promozione del territorio del Comune di Scanzorosciate e presidente dell’aggregazione turistica Terre del Vescovado, Angela Vitali spiega: “Il carattere distintivo della manifestazione sarà come ogni anno l’abbinamento del Moscato di Scanzo, eccellenza del territorio, ad altre importanti eccellenze del mondo della gastronomia, dell’arte, dello sport e dello spettacolo. Per la prima sera è confermato l’abbinamento con la comicità: la festa inizierà giovedì 7 settembre con la simpatia dell’attore e cabarettista Leonardo Manera che si esibirà nello spettacolo “Segnali di vita” alle 21 sul palco principale di piazza Alberico. Inoltre, nel corso della serata, ci sarà un brindisi in piazza con alcuni giocatori dell’Atalanta: nell’occasione, l’Atalanta Club Tribulina-Gavarno consegnerà una donazione per il progetto Farfalla, per aiutare una giovane ragazza scanzese colpita da una malattia. Il giorno seguente, venerdì 8, si continuerà con la partecipazione delle atlete della Foppapedretti Volley e, a seguire, con lo show comico dell’artista bergamasco Il Vava77 con ‘Tournée Söbet 2017’. Sabato 9 l’appuntamento sarà con la tradizionale sfilata e con il Palio del Moscato di Scanzo, una gara di pigiatura dell’uva tra contrade, disputata dai bambini delle scuole materne di Scanzorosciate. Sempre per i più piccoli, dalle 17, ci sarà la possibilità di incontrare e vedere all’opera il fumettista Luca Rota Nodari, creatore della mascotte del Moscato di Scanzo, il Mosgatto e del suo fumetto. Alle 18.30, si terrà il consueto momento istituzionale con uno show-cooking nel teatro dell’oratorio di Rosciate, condotto dallo chef della nazionale italiana cuochi Francesco Gotti e lo chef della nazionale italiana cuochi junior Andrea Tiziani, che vedrà protagonisti i prodotti delle Terre del Vescovado in una ricetta in esclusiva per la festa del Moscato. Durante lo show-cooking il servizio per la degustazione del Moscato di Scanzo sarà gestito da Onav Bergamo”.

Anche la giornata di domenica sarà ricca di attività. L’assessore Vitali prosegue: “Al mattino doppio appuntamento con lo sport: si terrà la seconda edizione della Moscato di Scanzo Trail, gara di corsa che si svolge su 20 km tra colline, vigne e cantine di Scanzorosciate, alla scoperta di paesaggi mozzafiato. Verrà proposta anche la “Moscato di Scanzo Family Walk”, versione non agonistica della corsa con un percorso più “soft”. Inoltre, durante la mattinata si terranno anche le tradizionali camminate guidate lungo gli itinerari della Strada del Moscato (su prenotazione). Esperte guide del territorio accompagneranno i visitatori tra borghi, chiese, vigne e cascine alla scoperta del suggestivo territorio di Scanzorosciate e dei luoghi del Moscato. Nel pomeriggio, come di consueto, spazio al folk, con l’associazione culturale musicale Rataplam che si esibirà in ‘Storie bergamasche cantate’, balli popolari ed eseguirà la ‘canzone del Moscato’, dedicata al passito scanzese. Ma non è tutto: ci saranno anche i Cöstom de Par, con canti e rievocazioni della tradizione di Parre, e interventi teatrali a sorpresa a cura di Erbamil. Alle 18, poi, in piazza Alberico, si terrà in contemporanea mondiale il #Fencingmob 2017 – Flash mob di scherma, a cura di Scherma Bergamo”.

Sempre domenica 10 settembre, dalle 14.30 alle 19.30 in piazza Alberico da Rosciate sarà allestito uno spazio filatelico temporaneo dove si potrà ottenere l’annullo della corrispondenza con il bollo creato per l’occasione.

A fare da cornice alla kermesse non mancherà tanta musica. Angela Vitali afferma: “Per tutta la durata della festa nel borgo si susseguiranno 15 concerti dagli svariati generi musicali. Sul palco principale di piazza Alberico si esibiranno 3 big: giovedì, musica internazionale con la “BBBand”; sabato, tributo ufficiale ai Pooh con i “Boomerang”; domenica, i grandi successi Pop & Rock con gli Hi Five. Novità per l’edizione 2017 sarà la nuova rassegna musicale underground ‘In vino veritas’, con la direzione artistica dell’associazione Sotto Alt(r)a Quota, nelle figure di Michela Benaglia e Andrea Manzoni. Una proposta originale e di qualità che si dirama su due palchi, uno elettrico e l’altro acustico: si esibiranno Acid Brew, Cabeki, Vanarin, Sista Awa, BlessLiners, Dry & Dusty, Etruschi from Lakota, Tri trio e The Orobians. Due atmosfere differenti e nove artisti, che alle spalle hanno una ricerca musicale personale e un approccio innovativo e sperimentale”.

Particolarmente ricco il calendario delle iniziative collaterali, che include corsi e laboratori con Fisar (Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori), Ais (Associazione Italiana Sommelier) e il Laboratorio del Gusto con Slow Food Bergamo. Altri laboratori dedicati a miele e olio d’oliva con alcuni produttori associati alla Strada del Moscato, ma anche all’arte del ricevere e al galateo a tavola per grandi e piccoli a cura dell’operatrice Miriam Prandi. Da annotare, poi, l’orto didattico più grande d’Italia e un’area bimbi dove in tutta sicurezza potranno giocare e divertirsi, oltre ad incontrare gli animali della fattoria.
Novità anche per quanto riguarda le possibilità di ristoro: il punto principale con piatti tradizionali e grigliate (oratorio di Rosciate, via don Giulio Calvi) sarà affiancato da altri 3 punti food: un’area ristoro a km zero (parcheggio di via Don Giulio Calvi) dove sarà possibile fare spuntini e pasti veloci a cura di alcuni ristoratori scanzesi; la Terrazza aperitivi divini (area scuole, via degli Orti), dove si potranno consumare veloci taglieri accompagnati da buon vino locale; e, novità 2017, il ristoro East Lombardy (piazzale degli Orti), con food truck per gustare piatti cucinati con gli ingredienti delle quattro province della Lombardia orientale (Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova).

Sulla scia degli scorsi anni, la festa ospiterà una pluralità di linguaggi artistici all’interno del suggestivo borgo storico di Rosciate, con la direzione artistica dell’associazione Sotto Alt(r)a Quota. Forme artistiche che troveranno sede lungo le strade della Festa e nella quattrocentesca chiesa di Santa Maria Assunta: “Abitare l’incontro” installazioni artistiche, “Le rughe sono come strade” mostra fotografica, “CineMoscato” la proiezione su mura storiche di un film d’autore,“Moscàns”, l’inedito ed originale gioco di carte del Moscato di Scanzo ideato da Davide Bassanelli con la collaborazione di Aurora Scarpellini, che ne ha realizzato la grafica. Nel corso della quattro giorni si potrà cimentarsi in questo gioco e acquistarlo. Non mancheranno, infine, i concorsi per gli addobbi delle case e delle vetrine e “MoscaT-shirt”, le magliette d’artista del Moscato.

Per la 12esima edizione, confermato il servizio navetta gratuito messo a disposizione dal Comune di Scanzorosciate in collaborazione con Atb, che permetterà ai visitatori di lasciare la macchina nei parcheggi convenzionati e di raggiungere comodamente la Festa (per maggiori informazioni www.festadelmoscato.it).

Per concludere, da segnalare che quest’anno alla festa si troveranno carnet di 14 euro composti da 14 tickets del valore di un euro l’uno. Acquistando alle casse almeno un carnet si potranno degustare i vini, il miele, l’olio, i formaggi e le prelibatezze dell’area km zero: a differenza dell’anno scorso, quindi, non bisognerà fare due code in due casse diverse ma con un unico carnet si potrà usufruire di tutte le casette.
Il numero di tickets necessari per le degustazioni sarà riportato su ciascuna casetta lungo il percorso e con due tickets si potranno acquistare il bicchiere e la tracolla.

Con l’aggiunta volontaria di un euro (carnet a 15 euro), inoltre, si potrà contribuire al progetto del parco inclusivo di via Galimberti a Scanzorosciate e sostenere altre iniziative di associazioni onlus del territorio.

Per informazioni: www.stradamoscatodiscanzo.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.