BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bufala del Guardian contro il Prosecco: Danneggia i denti

Il quotidiano londinese ha scritto che il Prosecco provoca buchi nei denti, lacera lo smalto e li fa uscire dalle gengive.

Eh no, caro Guardian, questa è una bufala. Il quotidiano londinese ha scritto che il prosecco provoca buchi nei denti, lacera lo smalto e li fa uscire dalle gengive. Ma non spiega perché le bollicine italiane, l’alcol e gli zuccheri dei vitigni Venetie Friulani danneggerebbero i sorrisi più di quelli francesi dello champagne o di quelli che la stessa Gran Bretagna produce nel Kent.

Forse si tratta di un effetto Brexit? La Gran Bretagna infatti è il primo mercato mondiale per le nostre bollicine: 366 milioni di euro nel 2016, secondo Coldiretti, con un aumento del 33 per cento sull’anno precedente. I britannici bevono 40 milioni di litri di prosecco l’anno. In questo momento di distacco dall’Unione europea l’Inghilterra potrebbe cercare di limitare l’export e incrementare il consumo di bollicine inglesi.

L’ex sindaco di Londra Boris Johnson lo ha spiegato qualche mese fa al ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda: se non ci concedete la libera circolazione delle merci e non delle persone, bloccheremo il Prosecco, gli ha detto. E Calenda: e noi bloccheremo il fish and chips.

Intanto il ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina ha risposto con un tweet al giornale: “Caro Guardian, di’ la verità: il Prosecco fa sorridere anche gli inglesi! Stop fake news grazie”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.