Quantcast
"Quella mano disperata che spuntava dal tir mentre tornavo dal mare" - BergamoNews
In autostrada

“Quella mano disperata che spuntava dal tir mentre tornavo dal mare”

Nelle foto inviateci da una nostra lettrice di un paese della Bassa Bergamasca, si vede un camion con cella frigorifera che percorre l'autostrada A14, con un particolare inquietante: una mano che spunta da un bocchettone dell'aria

Le immagini sono abbastanza eloquenti. Racchiudono la disperazione di una persona e allo stesso tempo la drammaticità di una situazione che sembra ormai incontrollabile. La segnalazione giunta in redazione qualche giorno fa è diversa da quelle che ci arrivano di solito e che riguardano, mal che vada, un cane disperso. Questa volta il caso è ben più grave.

Nelle foto inviateci da una nostra lettrice di un paese della Bassa Bergamasca, la quale preferisce rimanere anonima, si vede un camion con cella frigorifera che percorre l’autostrada A14, all’altezza di Bologna. La donna, che stava rientrando da una vacanza al mare con il marito, nota un particolare piuttosto inquietante: una mano che spunta da un bocchettone dell’aria aperto. Come per chiedere aiuto.

L’ipotesi più probabile, quasi una certezza vista la situazione attuale, è che si tratti di un migrante. Anche perchè la mano appartiene a una persona di colore. E a bordo potrebbero essercene altre.

Un caso simile a quelli scoperti spesso negli ultimi mesi sul territorio italiano dalle forze dell’ordine. Come quando, lo scorso dicembre, a Stezzano furono trovati, e salvati, otto minorenni di origine afgana stipati nel cassone di un camion proveniente dalla Bulgaria (LEGGI QUI).

Anche il mezzo pesante immortalato nei pressi di Bologna ha una targa straniera, di un paese dell’Est. Non è chiaro da dove provenga e dove sia diretto. Così come non si sa se l’autista sia al corrente di avere a bordo almeno una persona.

La donna di Romano, scioccata, chiama la polizia e lancia l’allarme. Non è noto se gli agenti, da noi contattati telefonicamente, siano riusciti a intercettare il mezzo. È evidente, invece, la drammaticità della situazione.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI