BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Corsa per la Regione, il centrosinistra lancia la sfida: Gori candidato senza primarie

Resta la disponibilità a farle più avanti se Mdp deciderà di unirsi alla coalizione

Senza rivali. Almeno per ora. Per iniziare la sua corsa alla presidenza della Regione Lombardia Giorgio Gori non dovrà aspettare il via libera di Mdp, il gruppo che fa capo a Pierluigi Bersani.

La coalizione che già sostiene apertamente il sindaco di Bergamo – e che va dal Pd ai movimenti civici, dal Campo Progressista di Giuliano Pisapia al PSI – ha deciso di iniziare la campagna elettorale senza più perdere tempo. Nell’incontro che il Pd regionale ha avuto lunedì 28 agosto con Mdp è stata ribadita la volontà di comporre una coalizione la più ampia possibile, ma anche la necessità di avviare la campagna.

Il movimento nato dai fuoriusciti dal Pd, che in queste settimane sta affrontando i nodi delle elezioni siciliane e delle alleanze nazionali, è stato invitato a partecipare alla nascita del “progetto lombardo”, cosa che potrà fare anche tra qualche settimana. Se deciderà di farlo, assumendo anche i vincoli derivanti dall’essere parte di una coalizione, si potrà tornare a ragionare sulle primarie, passaggio rispetto al quale Gori ha sempre manifestato la sua disponibilità.

Intanto però, il centrosinistra ha deciso di lanciare il guanto di sfida contro Roberto Maroni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.