BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo e provincia con Wikipedia per il concorso fotografico più grande del mondo foto

Bergamo, Berbenno, Berzo San Fermo, Cenate Sopra, Capriate San Gervasio hanno deciso di valorizzare i loro beni culturali partecipando al photo contest digitale promosso da Wikipedia. Per tutti i fotografi, fotoamatori e fan di Instagram c’è tempo tra il 1° e il 30 settembre per caricare foto dei monumenti liberamente fotografabili.

Dall’ex colonia di Ceresola a Berbenno all’orto botanico “Lorenzo Rota” di Bergamo, dal monumento ai caduti di Berzo San Fermo alla riserva naturale WWF di Valpredina a Cenate Sopra e poi alcuni luoghi di Capriate San Gervasio e Leffe. Ma a farla da padrone, con quattordici luoghi disseminati sul suo territorio, è il Comune di Clusone.

Stiamo parlando dei luoghi liberamente fotografabili, presenti in provincia di Bergamo (la lista completa su http://wikilovesmonuments.wikimedia.it/wlm2017-liste-monumenti-ed-elenco-enti/lombardia/provincia-di-bergamo/), che alcuni comuni della bergamasca hanno “liberato”, cioè le cui immagini possono essere utilizzate con licenza libera, per la partecipazione alla quinta edizione di “Wiki loves monuments”, il più grande photo contest digitale che valorizza, attraverso il web, i patrimoni artistico-culturali locali.

Promosso da Wikipedia, tra i dieci siti attualmente più visitato al mondo, e coordinato da Wikimedia Italia, il contest coinvolge tutti i cittadini (fotografi professionisti e dilettanti senza alcuna restrizione di età) nell’attività di documentazione in rete delle ricchezze culturali, storiche per renderle patrimonio condivisibile, comune e universale.

Partecipare a “Wiki Loves Monuments” è facile e gratuito, basta armarsi di macchina fotografica per andare a caccia del monumento/sito culturale presente nell’elenco e caricare le immagini tra il 1° e il 30 settembre sul sito del concorso (http://wikilovesmonuments.wikimedia.it).

È possibile competere solo con immagini di monumenti “liberati”, cioè resi fotografabili per il contest e sono ritenute valide ai fini del concorso anche immagini scattati in precedenza. Tutte le fotografie caricate verranno rilasciate con licenza libera e saranno pubblicate su Wikimedia Commons, il grande database multimediale di Wikipedia. A novembre/dicembre saranno proclamati i vincitori del concorso.

Tutte le info qui.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.