Quantcast
Il cammino europeo dell'Atalanta sarà tostissimo, ma dev'essere una festa: godiamocela - BergamoNews
L'approfondimento

Il cammino europeo dell’Atalanta sarà tostissimo, ma dev’essere una festa: godiamocela fotogallery

Per i nerazzurri un girone impossibile quello con Lione ed Everton? Probabile. Ma l'importante è che per Bergamo e per i bergamaschi l'Europa League 2017-'18 sia un'avventura indimenticabile

Prestigioso ma difficilissimo. Si potrebbe descrivere con questi due semplici aggettivi il girone di Europa League capitato all’Atalanta, che torna a disputare una competizione internazionale a 27 anni di distanza dall’ultima volta.

L’attesa era alle stelle a Bergamo per la scoperta di quelle che sarebbero state le prime tre avversarie dei nerazzurri nel cammino europeo.

Alla fine sono stati accontentati quei tifosi che desideravano almeno un paio di avversarie toste, abituate al grande calcio, di quelle perennemente sotto ai riflettori. Eccole servite: Lione ed Everton. Come quarta sorteggiata nel girone E l’Apollon Limassol, squadra cipriota abbordabilissima.

Impresa impossibile per i nerazzurri il passaggio del turno? Probabile, ma non certo. Francesi e inglesi rappresentano il peggio (sportivamente parlando) che poteva capitare all’Atalanta, ma se Gasperini riuscirà a trasmettere ai suoi anche in Europa la mentalità vincente portata a Gomez e compagni nella passata stagione e nelle prime amichevoli dell’estate nulla può essere visto come impensabile.

Tutto può di fatto accadere. Anche che i bergamaschi se la vadano a giocare ad armi pari in casa del Lione, o a Liverpool contro l’ostica formazione guidata da Koeman.

Fondamentale, manco a dirlo, sarà l’appoggio che i tifosi daranno agli atalantini in campo: al Mapei Stadium servirà una vera e propria bolgia, mentre nelle tre trasferte in programma (attesissime) gli uomini di Gasperini dovranno puntare – anche – su quello spicchio nerazzurro che dovrà tenere testa ai sostenitori francesi e ai caldissimi supporters inglesi.

Una cosa comunque è certa: comunque vada a finire per l’Atalanta, per Bergamo e per i bergamaschi sarà una grandissima festa. Godiamocela.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Sorteggi Europa League
L'approfondimento
Sorteggi da incubo per l’Atalanta? “Noi siamo bergamaschi e non conosciamo confini”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI